Addio Clio, l’ex studentessa aveva scritto la tesi di laurea sul Summer Jamboree

Venerdì 13 Maggio 2022
Clio Ritschl

SENIGALLIA - È morta Clio Ritschl, l’ex studentessa che aveva scritto la tesi di laurea sul Summer Jamboree. Aveva 39 anni. Da tempo si era trasferita in Toscana, a Carrara dove è prematuramente scomparsa dopo aver lottato contro una malattia che non le ha lasciato scampo.

 

Tornava spesso a Senigallia, la sua città a cui era molto legata. Si era diplomata al liceo scientifico Medi e si era poi laureata all’Università di Urbino in Comunicazione pubblicitaria con una tesi dal titolo “Il Summer Jamboree: analisi di un evento speciale e suo inserimento nel turismo della città di Senigallia”. Era così legata a Senigallia, dove trascorreva sempre le festività, che aveva deciso di tornare nel febbraio del 2013 per mettere alla luce sua figlia. Dalla sua nascita il profilo Facebook di Clio era dedicato quasi esclusivamente a lei, con numerosi scatti che ne documentavano la crescita.

A dare l’annuncio della sua prematura scomparsa è stato ieri il padre Giuseppe. «Dopo una breve e crudele malattia la mia Clio è andata a trovare i nonni e i bisnonni – ha scritto - A modo, con il tempo, vi racconterò la tragedia. Ora è troppo triste qualsiasi parola, è qualcosa che non si può descrivere». Numerosi i messaggi di cordoglio da parte di tanti senigalliesi che avevano conosciuto la 39enne, ignari del fatto che stesse combattendo una battaglia contro una grave malattia che ha poi avuto il sopravvento. Clio lascia la mamma Rosaria, il papà Giuseppe, la sorella Martina e la figlia di 9 anni. A chi volesse ricordarla la famiglia suggerisce una donazione a favore dell’associazione per la ricerca e la cura del cancro. 

 

Ultimo aggiornamento: 15:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA