La banda del piccone in azione al Ciarnin: furto di medicinali e cosmetici

Sabato 11 Gennaio 2020
La banda del piccone in azione al Ciarnin: furto di medicinali e cosmetici

SENIGALLIA - Ladri in fuga dalla farmacia Landi con medicinali e cosmetici. Il colpo, messo a segno nella notte tra giovedì e venerdì, è stato studiato nei minimi dettagli. Dopo aver disattivato il sistema d’allarme, i banditi hanno bucato il muro della CopAgri che si trova di fianco alla farmacia di via Copernico al Ciarnin. Qui, una volta dentro, hanno rovistato nei cassetti e armadi senza trovare però nulla, poi hanno bucato un secondo muro per accedere alla farmacia. Si sono diretti verso il frigorifero dove erano presenti alcuni medicinali. Presi quelli, hanno portato via anche diverse confezioni di cosmetici e, prima di andarsene, hanno tolto gli hard disk dalle telecamere.

LEGGI ANCHE:

Appoggia la borsa sull'auto per prendere le chiavi, passa un incappucciato e la ruba

Mostra le parti intime e sferra un pugno in faccia a una ragazza: clochard arrestato e condannato

A dare l’allarme è stato il metronotte nel giro delle 3. Ha infatti notato che il sistema d’allarme risultava fuori uso anche se, apparentemente, l’attività non presentava segni di effrazione. Ha quindi chiamato i carabinieri che, nel controllare, hanno notato il buco nel muro vicino. Il bottino è ancora in corso di quantificazione. Ieri non è stato comunicato ai carabinieri. La titolare attende di ultimare l’inventario per poi quantificarlo nel momento di sporgere denuncia. La farmacia si trova tra la trafficata Strada delle Saline e la residenziale via Copernico. I banditi hanno agito su questo lato, dove l’attività ha anche l’ingresso, per evitare di essere notati da veicoli di passaggio. Essendo in fondo a via Copernico solo alcuni residenti sarebbero potuti passare ma di notte in un giorno infrasettimanale non c’è mai movimento. Nessuno infatti si è accorto. L’allarme non ha suonato e nel silenzio della notte nemmeno i colpi di piccone per crearsi due varchi nel muro sono stati avvertiti. Non è la prima volta che avvengono furti di medicinali. Era già accaduto due volte ma nel deposito dell’Asur lungo l’Arceviese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA