Bambino di 10 anni azzannato dal cane di famiglia finisce all’ospedale

Giovedì 13 Febbraio 2020
Bambino azzannato dal cane di famiglia finisce all’ospedale

SENIGALLIA  - Un bambino di 10 anni è stato morso dal cane di famiglia ed è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. A morderlo, senza provocare gravi ferite per fortuna, è stato il golden retriever intestato al padre. L’infortunio è avvenuto mercoledì. Il bambino è stato portato subito al pronto soccorso dove è stato medicato. I sanitari hanno poi provveduto ad informare il servizio veterinario dell’Asur, che nei giorni successivi ha avvisato anche il Comune di Senigallia, in particolare la polizia locale. Il cane è stato messo in isolamento, pur rimanendo dal proprietario, e dovrà rimanerci fino a domenica prossima. In quella data è prevista un’altra visita del veterinario dell’Asur. Dovrà decidere se potrà tornare libero o se prorogare il periodo di isolamento. È stato infatti disposto un sequestro cautelativo dell’animale, che non potrà allontanarsi.

LEGGI ANCHE:

Il ladro seriale di offerte pizzicato di nuovo in chiesa: aggredisce i carabinieri, arrestato

Non è chiara la dinamica dell’infortunio ma è probabile che giocando qualche movimento del bambino possa aver spaventato il cane. Un animale normalmente docile, com’è anche per sua stessa natura il golden retriever, che forse sentendosi in pericolo ha reagito mordendo il bambino con cui è cresciuto, essendo il cane di famiglia. Alla polizia locale è stata trasmessa anche la pratica relativa all’episodio che nei giorni scorsi ha coinvolto l’avvocato Alessandro Angeletti, morso da un bassotto mentre stava correndo sul lungomare Mameli. Il legale si è rivolto al pronto soccorso, non sapendo inoltre se il cane, di una signora, fosse sano o portatore di malattie. Anche nel suo caso si è attivata tutta la procedura che ha portato ad informare prima il servizio veterinario dell’Asur e poi il Comune. Il cane è stato visitato e monitorato. Per entrambi gli episodi si trattava comunque di animali domestici ben curati e in regola con le vaccinazioni. In caso contrario, anche senza provocare gravi ferite, avrebbero potuto trasmettere delle malattie. Pur godendo di ottima salute, sono stati sottoposti alla procedura che prevede la legge nel caso in cui una persona dovesse essere morsa da un cane.

Ultimo aggiornamento: 13:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA