I baby piromani si riprendono col cellulare, ma sono immortalati anche dalla videosorveglianza

Sabato 22 Febbraio 2020
I baby piromani si riprendono col cellulare, ma sono immortalati anche dalla videosorveglianza

SENIGALLIA-  I carabinieri sulle tracce dei piromani di via Verdi. L’affittacamere, che aveva pubblicato sui social le immagini delle telecamere, ha sporto denuncia. Aveva lasciato del tempo al gruppetto di teppisti per farsi avanti e chiedere scusa. Nessuno si è presentato ed ha quindi denunciato l’accaduto. I militari hanno acquisito i filmati. Si vede un giovane in bicicletta fermarsi in prossimità di un bidone bianco della carta. Scendere dalla bici e appiccare un incendio. Dalla parte opposta della strada, sul marciapiede, gli amici.

LEGGI ANCHE:
Sbanda per un malore e si schianta contro un camion parcheggiato: muore a 65 anni

Vede il marito con un'altra, scoppia il pandemonio nel bar: una donna all'ospedale

L’hanno osservato ed uno di loro ha ripreso con il cellulare l’episodio. A conferma del fatto che questi gesti siano considerate imprese di cui vantarsi sono state le testimonianze di chi invece ha assistito al rogo di viale Bonopera. Qui, mentre il cassonetto ardeva, giovanissimi si erano messi in posa scattandosi selfie vicino alle fiamme. E’ accaduto sempre sabato. Il primo rogo però è stato quello in via Verdi, avvenuto alle 14.47. In pieno giorno insomma. I filmati forniti dal proprietario del cassonetto sono di buona qualità e i militari stanno cercando di dare dei nomi a quei giovanissimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA