Audi tampona un'auto e scappa: donna ferita, caccia a una pirata

Sabato 1 Agosto 2020 di Sabrina Marinelli
Senigallia, Audi tampona un'auto e scappa: donna ferita, caccia a una pirata

SENIGALLIA - È caccia ad una pirata della strada che  ha tamponato un’auto sullo Stradone Misa, ferendo una signora, per poi scappare. Si tratta di un’Audi A4 di colore scuro, probabilmente nero. Una donna alla guida della sua Fiat 600 era ferma sullo Stradone Misa, in attesa di svoltare verso ponte Zavatti. Dallo specchietto retrovisore ha visto arrivare a forte velocità una berlina che l’è piombata addosso.

LEGGI ANCHE:
Febbre al rientro dalle ferie, è positivo al Covid. E' un addetto alla raccolta rifiuti, scatta l'allarme

Sospiro di sollievo nelle Marche: sono "solo" 5 i nuovi positivi al Coronavirus/ Il contagio nelle regioni in tempo reale

Nell’impatto la Fiat 600 è schizzata in avanti, finendo davanti alla salita di ponte Zavatti. Un volo di quasi cinque metri. Per fortuna non passavano altri veicoli altrimenti le conseguenze sarebbero state ben più gravi. La donna in fuga ha svoltato verso ponte Zavatti e si è dileguata, facendo perdere le proprie tracce. La vittima ha pensato prima alla sua salute e si è fatta medicare nel vicino ospedale poi, una volta dimessa, si è recata dai carabinieri e successivamente anche dalla polizia locale.
 
Sul ponte Zavatti c’è infatti una telecamera del Comune che in passato ha permesso di fare luce su altri incidenti. Non sarà utile però in questo caso.
«Mi hanno detto che non funziona – racconta la donna tamponata –. Ricordo poco, solo il modello della macchina perché l’ho vista mentre arrivava a velocità sostenuta. Il colore era scuro, nero credo. Al volante c’era una donna mora, con capelli non tanto lunghi e indossava un paio di occhiali. Aveva la carnagione olivastra».
L’appello
Per fortuna non ha riportato nulla di grave ma dovrà rimanere a riposo assoluto fino al 5 agosto poi dovrà tornare in ospedale per effettuare ulteriori accertamenti a causa dei forti dolori muscolari che avverte nella schiena e alle spalle. Eventuali testimoni potranno recarsi dai carabinieri per riferire dettagli utili. Decisiva potrà essere anche la testimonianza del carrozziere dove la donna pirata avrà portato la sua macchina a riparare. Una cittadina la sera prima ha visto una macchina contromano sopra il ponte ma non sembra ci sia attinenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA