Appartamento svaligiato dai ladri mentre la famiglia è in vacanza: ecco dove è stato messo a segno il colpo

Appartamento svaligiato dai ladri mentre la famiglia è in vacanza: ecco dove è stato messo a segno il colpo
Appartamento svaligiato dai ladri mentre la famiglia è in vacanza: ecco dove è stato messo a segno il colpo
di Sabrina Marinelli
3 Minuti di Lettura
Sabato 21 Agosto 2021, 05:05

SENIGALLIA  - Un colpo da 10mila euro messo a segno in un appartamento alle Saline. I proprietari, rientrati a casa dopo alcuni giorni di assenza, hanno notato il portone forzato ma non danneggiato dai ladri. L’appartamento è al terzo piano e nessun vetro era rotto. Sono passati dalla porta approfittando dell’assenza dei proprietari, che forse stavano monitorando. Le vittime hanno sporto denuncia in Commissariato quantificando il bottino in 10mila euro di gioielli che tenevano custoditi in una scatola ben nascosta. 

 


Il colpo è stato messo a segno durante la settimana ma non si sa di preciso quando. I vicini sembra non si siano accorti. Nel quartiere sono avvenuti nei giorni scorsi altri furti o tentativi falliti. Nella notte tra giovedì e venerdì invece i carabinieri sono stati chiamati perché una signora ha notato a Montignano una Volkswagen Golf grigia. La donna abita con la famiglia in una strada chiusa. Alle 2,30 circa si è svegliata e ha sentito il rumore di un motore acceso. Ha guardato dalla finestra e davanti a casa sua ha visto il veicolo che da qualche mese viene segnalato nell’entroterra quando si verificano dei furti. Ha quindi chiamato i carabinieri e, temendo potessero entrare in casa, ha acceso la luce. La macchina a quel punto ha fatto manovra e si è dileguata. I militari sono arrivati con una pattuglia che ha perlustrato la frazione ma del veicolo non c’era più traccia. 


Poco dopo le 4 di notte un allarme è scattato in via Pierelli al Vivere Verde. I proprietari si sono svegliati e con loro pure i vicini. In strada non hanno notato nessuno così, dopo averlo disattivato e riattivato, sono tornati tutti a dormire. Una finestra risultava forzata, secondo la centralina del sistema d’allarme, ma nulla di danneggiato. Non risulta che siano stati messi a segno furti nel cuore della notte. In città non ci sono solo case svaligiate ma anche soldi che spariscono senza che l’abitazione esista. Proprio giovedì è stato segnalato sul gruppo Facebook “Furti e segnalazioni Senigallia e paesi limitrofi” un tentativo di truffa fallito.

«Vengo in vacanza a Senigallia da quando sono nata – riporta la testimonianza –, quest’anno hanno tentato di truffarci. Ci affidiamo sempre all’agenzia immobiliare ma quest’anno non aveva appartamenti e ci siamo affidati ai privati ma per poco non siamo stati truffati». Case fantasma oppure esistenti, ma occupate dai proprietari che non le avevano messe in affitto, sono state segnalate e in alcuni casi denunciate in via Zara e in via Rieti, rispettivamente parallele del lungomare Marconi e Alighieri. Presa la caparra il finto proprietario spariva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA