Bus contromano sul lungomare, momenti di panico: sfiorati pedoni, ciclisti e auto

Martedì 4 Agosto 2020 di Sabrina Marinelli
Il bus contromano sul lungomare di Senigallia
SENIGALLIA - Un’altra giornata di disagi sul lungomare Da Vinci al Ciarnin dove un autobus ha imboccato contromano il senso unico, schivando auto, biciclette e pedoni. Momenti di panico ma per fortuna senza conseguenze per nessuno. Si è creato di nuovo inoltre, come già era accaduto a giugno, un lungo serpentone di auto incolonnate sul lungomare in uscita verso sud. 

 
Il fuggi fuggi
In massa i bagnanti pendolari hanno preso la macchina, nel fuggi fuggi generale per paura di essere sorpresi dalla pioggia in spiaggia. Non sono mancate le lamentele ma questa volta la coda, seppure lunga, è stata smaltita meglio delle altre volte. Il Comune infatti ha adottato un provvedimento in accordo con Anas, per vietare ai veicoli in uscita dal sottopasso del Clipper, che si trova in fondo al senso unico del lungomare Da Vinci, di svoltare a sinistra. I mezzi che si immettevano finora sulla Statale in attesa di girare bloccavano il sottopasso e, di conseguenza, anche il lungomare creando un tappo. Per andare verso Ancona adesso dovranno quindi proseguire a destra, in direzione Senigallia, e tornare indietro dopo aver girato intorno alla rotatoria che si trova davanti all’imbocco della complanare. Un percorso più lungo ma più sicuro che non rischia quindi di bloccare ma semmai solo di rallentare il traffico sul lungomare Da Vinci.

I lavori in via Verdi
Da oggi invece qualche disagio potrebbe esserci in via Verdi. Per consentire lo svolgimento in sicurezza dei lavori di getto del calcestruzzo, delle fondazioni di un edificio in corso di ristrutturazione, il Comune ha emanato un’ordinanza con modifiche temporanee alla viabilità. Dalle 8 alle 12, da oggi all’11 agosto, sarà istituito il divieto di transito in via Verdi, nel tratto compreso tra via Montello e Largo Boito e sul percorso pedonale adiacente il fabbricato. Allo scopo di evitare ogni possibile pericolo, gli obblighi, i divieti e le limitazioni saranno resi noti mediante segnaletica stradale da parte della ditta chiamata a eseguire i lavori. Disagi e rallentamenti potrebbero quindi verificarsi lungo la strada che collega il quartiere della Pace e del Vivere Verde al centro storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA