Schiacciata sotto l’auto dal marito: rischia l'amputazione di una gamba. Malore per il coniuge e per due passanti

Paura alla Baraccola, il 79enne sotto choc. La cognata: «Eravamo fermi nel park, la Peugeot ha fatto un sobbalzo»

Schiacciata sotto l’auto dal marito: rischia l'amputazione di una gamba. Malore per il coniuge e per due passanti
Schiacciata sotto l’auto dal marito: rischia l'amputazione di una gamba. Malore per il coniuge e per due passanti
3 Minuti di Lettura
Sabato 2 Marzo 2024, 03:25 - Ultimo aggiornamento: 11:22

ANCONA - L’auto ha avuto un sobbalzo improvviso, come avviene generalmente quando si perde il controllo della frizione a marcia inserita. In quel momento la moglie stava salendo in macchina, sul sedile anteriore. Si è ritrovata a terra, schiacciata dalla ruota della Peugeot, sotto gli occhi del marito che era alla guida e della cognata che era sul sedile posteriore. Il macabro incidente è avvenuto ieri attorno alle 14 in via Totti, nel parcheggio degli uffici del Pra, alle spalle del multisala Giometti alla Baraccola. Due passanti, di fronte a quella scena, hanno avuto un mancamento, così come l’uomo alla guida, pensionato di 79 anni: sono stati tutti portati all’ospedale.

La ricostruzione

È in gravissime condizioni la donna investita dal marito, una 75enne anconetana: la ruota le ha maciullato una gamba.

Lei non ha mai perso conoscenza, ma i vigili del fuoco e il personale del 118 - intervenuto con automedica e Croce Gialla di Camaerano - hanno dovuto lavorare a lungo per liberarla dall’auto che la stava stritolando. È stata portata in codice rosso all’ospedale di Torrette a bordo dell’eliambulanza, atterrata alla Baraccola, mentre la polizia locale provvedeva ad isolare l’area e a ricostruire il drammatico incidente. «Erano appena venuti a prendermi all’uscita dal lavoro» racconta sgomenta la sorella della 75enne investita, con cui era andata a prendere le sigarette dal tabaccaio.

«Io sono salita sul sedile posteriore, mia sorella stava entrando in avanti, quando all’improvviso l’auto ha fatto dei sobbalzi all’indietro. Non capivo cosa fosse accaduto, l’auto è andata finire contro le fioriere. In qualche modo sono riuscita a scendere e ho visto mia sorella a terra, schiacciata da una ruota. È stato terribile».

La 75enne è ricoverata in rianimazione, in prognosi riservata. Alla Baraccola si è scatenato il caos tra sirene, grida di paura, malori. E c’è stato grande spavento anche per quanti si trovavano nel parcheggio sotterraneo e sono stati investiti da una pioggia di vetri caduti dall’alto: la Peugeot, infatti, è andata a finire contro le fioriere e una struttura in plexiglass che funge da copertura alla scala che conduce ai park sottostanti. Tanto spavento, ma nessuno è rimasto ferito dalla raffica di schegge taglienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA