Malore a Portonovo, Rosanna Vaudetti ricoverata in Cardiologia: «Ora sto meglio, grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato»

Giovedì 23 Giugno 2022 di Roberto Senigalliesi
Malore a Portonovo, Rosanna Vaudetti ricoverata in Cardiologia: «Ora sto meglio, grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato»

ANCONA Il suo amore per il mare, per Portonovo in particolare, stava per giocarle un brutto scherzo. Malore choc nella baia per Rosanna Vaudetti. La popolare ex annunciatrice e conduttrice televisiva, tra i volti più noti e apprezzati della Rai, dove ha lavorato dal 1961 al 1998, entrata nelle casa di tutti gli italiani con il suo sorriso accattivante e familiare, si è sentita male ieri mattina mentre si trovava al mare da Giacchetti. 

 
La paura 
Erano passate da poco le 9,30 quando la Vaudetti, 84 anni, anconetana di nascita e legatissima alla sua città, era entrata in acqua per una nuotata rinfrescante. Un paio di bracciate e ha accusato un malore, perdendo i sensi. Fortunatamente si è subito ripresa ed è tornata da sola a riva, aiutata da alcuni bagnanti. Poi ha atteso l’arrivo dell’ambulanza per essere accompagnata all’ospedale. Ora è ricoverata nella clinica di Cardiologia di Torrette, dove verrà trattenuta per ulteriori accertamenti. «È fuori pericolo, sta bene e viene monitorata, ma faremo delle indagini per chiarire le cause del problema - spiega il primario Antonio Dello Russo -. Ha avuto una sincope mentre nuotava, con una breve perdita di coscienza. Dopo la diagnosi e in base all’evoluzione della situazione, individueremo la terapia più adeguata». 

Il racconto
La stessa Vaudetti, contattata dal Corriere Adriatico, ha rassicurato i tanti che le vogliono bene: «L’acqua era molto fredda - ci ha spiegato - e dopo due bracciate ho avuto un mancamento. Per fortuna sono rinvenuta in tempo e sono riuscita a tornare a riva. Gli amici di Portonovo, gentili ed affettuosi, hanno chiamato i soccorsi e siccome ho bevuto acqua hanno preferito ricoverarmi per accertamenti. Ma ora sto meglio, è tutto ok. Ringrazio in particolare gli amici del Corriere Adriatico, per cui ho lavorato nei primi anni ‘60, e tutti quelli che si sono preoccupati per la mia salute». Racconta Marc Giacchetti dell’omonimo stabilimento: «La signora è rimasta sempre cosciente e collaborativa. Abbiamo allertato il 112 per precauzione. È una nostra storica cliente da 40 anni: è solita arrivare al mattino presto, durante i giorni infrasettimanali, e resta al mare fino all’ora di pranzo». 


Il legame con la città
Il malore accusato dall’ex annunciatrice, dovuto probabilmente a uno choc termico tra il gran caldo e l’acqua fredda, è stato seguito in diretta da molti bagnanti della baia che hanno seguito con apprensione i soccorsi e hanno tirato un sospiro di sollievo quando si sono accorti che la Vaudetti si era ripresa. La “Signorina Buonasera” per antonomasia, la prima ad andare in onda nella tv a colori annunciando l’inizio dell’Olimpiade di Monaco 1972, non ha mai nascosto il suo amore viscerale per Ancona, la città in cui è nata il 19 dicembre 1937. Stabilitasi per motivi lavorativi a Roma, sposata con il regista Antonio Moretti, scomparso due anni fa, è sempre tornata in città per le vacanze. Ama la baia ed è molto legata anche a Varano e al suo Festival del Dialetto, che ha sempre seguito con passione, arrivando ad esibirsi sul palco per declamare poesie in anconetano. 
 

 

Ultimo aggiornamento: 13:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA