Ladri in casa di Riccardo Esposito ma l'ex cestista della Goldengas li mette in fuga

Riccardo Esposito
Riccardo Esposito
di Emanuele Faraone
3 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Agosto 2020, 08:43 - Ultimo aggiornamento: 09:27

RIETI  - Tanto spavento (ma anche tanto coraggio) per l'ex cestista Riccardo Esposito ritrovatosi - nel cuore della notte - a mettere in fuga i ladri, sventando così il tentativo di furto nella propria abitazione. Una brutta avventura in casa della famiglia del 54enne atleta partenopeo ma reatino d'adozione che ha lasciato indelebili ricordi anche a Senigallia nella scorsa nottata quando, nel cuore della notte, dei ladri si sono introdotti nelle pertinenze della sua proprietà ma sono stati messi in fuga dai 202 centimetri dell'ex Treviso e Varese, uscito di casa armato non solo di coraggio ma anche di un arnese da camino per difendersi nel malaugurato caso di un'aggressione.

La dinamica

Erano circa le due della notte quando i ladri - scavalcando la recinzione della casa colonica - si sono introdotti nel giardino ed hanno cominciato a rovistare negli annessi e nelle pertinenze esterne dell'edificio cercando di arraffare quanto possibile e portando via degli oggetti dalle autovetture parcheggiate. Poi si sono intrufolati all'interno di un garage accendendo anche la luce. Piccoli rumori e un tramestio che ha disturbato il sonno di Esposito che - svegliatosi di soprassalto - ha subito inuito tutto. Immediatamente l'ex cestista amarantoceleste ha acceso tutte le luci e, con uno spunto da ala grande, si è portato in giardino urlando a squarciagola, brandendo un ferro da caminetto. Immediatamente la banda del grimaldello - presumibilmente composta da due o più elementi - si è ritirata, anche se sarebbe stato notato un solo individuo allontanarsi precipitosamente in fuga e sparire nel buio della notte. Sul posto i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Rieti che hanno poi riscontrato anche un tentativo di effrazione in un'altra ala abitativa dell'edificio. Per i ladri un magrissimo bottino, per Esposito - ancora nel cuore amarantoceleste dei tifosi reatini per i suoi trascorsi nel basket locale nella Sebastiani e nella Npc Rieti - un'azione fulminea andata decisamente a canestro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA