Maxi sequestro di ricci di mare a Portonovo, multa da 12mila euro per tre pescatori arrivati da fuori regione

Maxi sequestro di ricci di mare a Portonovo, multa da 12mila euro per tre pescatori arrivati da fuori regione
Maxi sequestro di ricci di mare a Portonovo, multa da 12mila euro per tre pescatori arrivati da fuori regione
2 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Settembre 2022, 20:04

ANCONA - Maxi sequestro di ricci di mare a Portonovo. Il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Ancona ha eseguito il sequestro di circa 600 esemplari di ricci di mare (denominazione scientifica Paracentrotus Lividus), irregolarmente pescati nelle acque prospicienti la baia di Portonovo, riuscendo ad individuare i 3 pescatori di frodo provenienti da fuori regione, ai quali sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di 12mila euro. I molluschi sono stati rigettati in mare, in modo da assicurarne la sopravvivenza e garantire il ripopolamento dei fondali.

Le operazioni

Numerose le operazioni di servizio svolte dalla componente navale delle Fiamme Gialle nel periodo tra giugno e la prima settimana di settembre nelle acque territoriali delle Marche per circa 180 chilometri. Il Reparto Operativo Aeronavale, con le peculiari ed esclusive competenze di polizia economico finanziaria e di polizia del mare, avvalendosi dei reparti dipendenti - Stazione Navale di Ancona e Sezione Operativa Navale di San Benedetto del Tronto, ha presidiato il litorale marchigiano, a tutela dell'economia legale e per contrastare le attività illecite.

I sequestri

Rafforzata la vigilanza in mare con il coinvolgimento di oltre 80 militari specializzati e 10 mezzi navali tra guardacoste e motovedette, effettuate oltre 260 navigazioni, durante le quali sono stati svolti 251 controlli di polizia ad imbarcazioni da diporto e unità da pesca, identificate oltre 500 persone fisiche ed eseguiti 50 controlli in vari settori operativi (codice navigazione, tutela patrimonio ittico, accise e attività di noleggio), rilevando oltre 30 violazioni amministrative. Tra le azioni a tutela e salvaguardia del patrimonio ittico, 5 sequestri di prodotti ittici pescati irregolarmente (8.600 ricci di mare e 350 kg di vongole) e della relativa attrezzatura da pesca utilizzata, elevando sanzioni amministrative per oltre 20mila euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA