Profili, i danni infiniti del sisma
un’intera ala resta ancora chiusa

Profili, i danni infiniti
del sisma: un’intera ala
resta ancora chiusa
FABRIANO L’ospedale Profili, a due anni e mezzo dal sisma, ha ancora un’intera ala chiusa perchè inagibile e non risulta che siano stati stanziati fondi per il suo recupero. Il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, lancia nuovamente l’allarme: «Nulla di nuovo per l’ala A chiusa dai giorni delle forti scosse del 2016, però i soldi dell’Unione Europea per l’area del cratere vengono utilizzati per interventi ad Ancona e a Pesaro. Chissà se anche qui è colpa del Ministero?». Fari puntanti, quindi, sull’ospedale Profili che, proprio un mese fa, ha chiuso la sala parto del reparto di Ostetricia.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 15 Marzo 2019, 07:10 - Ultimo aggiornamento: 07:10