Preso in duomo con arnesi da scasso
voleva rubare i soldi dagli offertori

Martedì 1 Ottobre 2019
OSIMO  - Nel weekend appena trascorso i carabinieri della Compagnia di Osimo hanno svolto controlli in Valmusone e nella Riviera del Conero finalizzati alla prevenzione dei reati dispiegando ben 7 autoradio e 14 militari che in 48 ore hanno consentito di identificare 304 persone, controllare 237 veicoli e 182 documenti. Tra possesso di sostanze stupefacenti, tentati furti e guida in stato di ebbrezza sono state cinque le persone denunciate dei carabinieri alle autorità giudiziarie.

Nello specifico a Osimo i militari della stazione locale hanno deferito in stato di libertà un 62enne residente in provincia che è stato sorpreso all’interno del Duomo cittadino mentre utilizzava alcuni arnesi da scasso, tramite i quali avrebbe cercato di impossessarsi del denaro contenuto negli offertori della cattedrale di San Leopardo. Sempre in città durante un controllo in un posto di blocco è stato denunciato un 58enne che dalla perquisizione dei militari è risultato essere in possesso di alcuni grammi di marijuana suddivisa già in panetti e pronta probabilmente per essere ceduta ad altri durante il sabato sera. A Camerano invece a finire nei guai è stato un 25enne di Torino al quale l’autorità giudiziaria aveva vietato di mettere piede in paese. Il ragazzo invece è stato sorpreso nella cittadina sabato sera, un anno dopo esatto l’emissione del provvedimento del Questore di Ancona, la cui violazione ha fatto scattare la denuncia. Infine a Loreto un 36enne del posto è stato pizzicato al volante in stato di ebbrezza alcolica in seguito ad un incidente causato dallo stesso in via Montorso e i cui rilevamenti sono stati svolti dal Norm di Osimo: inevitabile il sequestro amministrativo del veicolo e il ritiro della patente al giovane. © RIPRODUZIONE RISERVATA