Porto di Ancona, oltre 50mila
passeggeri da Ferragosto a domenica

Mercoledì 14 Agosto 2019
ANCONA - Dal giorno di Ferragosto a domenica 18 agosto è come se metà degli abitanti della città passasse al porto. Nel cuore dell’estate, nello scalo internazionale di Ancona ancora grandi numeri con 50.900 passeggeri in transito di cui 4.300 crocieristi.
 
Il giorno di Ferragosto, giovedì 15 agosto, saranno 10.400 le persone in transito nello scalo, con cinque traghetti in partenza: 9 mila i passeggeri sulla direttrice greca, con 3 navi in partenza, 400 per la Croazia e un migliaio per l’Albania. Da venerdì 16 a domenica 18 agosto, saranno 40.500 i passeggeri in transito con la partenza di 19 navi di cui due crociere.
 
Come ogni venerdì, al terminal crociere arriverà alle 9 da Dubrovnik, in Croazia, la nave Msc Sinfonia che ripartirà alle 18 per Venezia. A bordo ci saranno 2.500 persone fra passeggeri e componenti dell’equipaggio. Per loro saranno disponibili i servizi del progetto di accoglienza “Welcome to Ancona”, il progetto di accoglienza coordinato dalla Camera di Commercio delle Marche, capofila di un gruppo di soggetti privati e pubblici fra cui Comune di Ancona, Regione Marche e Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale.
 
Sabato 17 agosto, invece, sarà di nuovo un “crociera day” tutto in inglese con 1.800 persone che arriveranno in città con la nave Marella Explorer 2, che ha aperto la stagione 2019 delle crociere nel porto dorico. La nave della Marella Cruises è già alla settima toccata nel porto di Ancona su un totale di 16 approdi della compagnia nel 2019. Arriverà alle 8 ad Ancona da Spalato, in Croazia, e ripartirà alle 18 per Venezia.
 
Le toccate complessive di questa stagione, inserita nella rotta internazionale delle crociere del mare Adriatico e Mediterraneo, sono già 50 rispetto alle 46 previste ad inizio estate. Nel 2018 gli approdi di crociere sono stati 40 e 27 nel 2017. Msc Crociere ha aumentato quest’anno la sua presenza con Msc Sinfonia nel porto dorico dalle 20 toccate del 2018 alle 28 di questa stagione. Un incremento che ha interessato anche la compagnia Marella Cruises, che ha inserito una seconda nave per Ancona, la Marella Explorer 2 oltre alla Marella Celebration, più che raddoppiando le toccate ad Ancona, dalle 7 del 2018 alle 17 di quest’anno. A settembre ci saranno anche due toccate della nave Aegean Odissey. Questo maggior numero di arrivi consente di ipotizzare un incremento di numero di crocieristi di circa +37% rispetto al 2018, con 92.100 passeggeri stimati rispetto agli oltre 67 mila dello scorso anno.
 
Nel fine settimana di Ferragosto, l’ultimo di grande partenza prima dell’inizio dei rientri dalle vacanze, saranno 36.200 i passeggeri dei traghetti in transito a bordo di 17 navi. Le persone dirette nei porti greci di Igoumenitsa e Patrasso saranno 22.070, in partenza a bordo di sette navi. I passeggeri sulla direttrice della Croazia, con sette traghetti in partenza per Spalato e Zara, saranno 11.300. Quelli in imbarco e in sbarco sulla linea per l’Albania saranno invece 2.830, con tre traghetti in partenza per Durazzo.
 
In attesa dell’imbarco, sono sempre di più i passeggeri che ogni giorno decidono di visitare la città e di usufruire dei servizi di ristorazione e bar e dei negozi del centro storico. Con l’utilizzo dell’app gratuita “Welcome to Ancona”, che si scarica dal sitowww.porto.ancona.it, sono infatti informati in tempo reale sui tempi di arrivo e di partenza del loro traghetto potendo così muoversi liberamente secondo la loro curiosità ed esigenze magari per compiere le ultime spese prima di iniziare il viaggio via mare.
 
In porto, i passeggeri hanno a disposizione il terminal crociere, dotato di aria condizionata, che rimarrà aperto fino al 31 agosto, le sale della biglietteria e la sala climatizzata della vecchia biglietteria, al piano terra della sede dell'Autorità di sistema portuale. In banchina, è sempre presente il personale della Dps–Dorica port services, che si occupa di assistenza ai passeggeri e dell’indirizzamento dei mezzi in sbarco e in imbarco. Tutti i passeggeri e i crocieristi possono inoltre usufruire gratuitamente del wi-fi.
 
“Il porto è sempre più aperto verso la città – dice Rodolfo Giampieri, presidente Autorità di sistema portuale -, con i passeggeri e i crocieristi che la possono visitare usufruendo anche di tutti i servizi commerciali presenti, e punto di riferimento per il turismo di tutte le Marche, con la possibilità per chi sbarca con le crociere o con i traghetti di godere dell’unicità, della storia, della bellezza e dell’ambiente della nostra regione”. Per il lavoro di queste giornate di grande afflusso, sottolinea Giampieri, “è necessario ringraziare l’impegno della Capitaneria di porto di Ancona, delle forze dell’ordine, dell’Agenzia delle Dogane, dei servizi tecnici-nautici, della Dps, delle agenzie e di tutto il personale dell’Autorità di sistema portuale. Una squadra affiatata, che opera in un clima di grande collaborazione per l’efficace funzionamento del porto e per il raggiungimento degli obiettivi di crescita diffusa e di creazione di posti di lavoro”.
 
  Ultimo aggiornamento: 17:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA