Ancona, con la pioggia si aprono gli scolmatori: scatta il divieto di balneazione

Ancona, con la pioggia si aprono gli scolmatori: scatta il divieto di balneazione
Ancona, con la pioggia si aprono gli scolmatori: scatta il divieto di balneazione
di Federica Serfilippi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 22:07 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 12:29

ANCONA - Piove, si aprono gli scolmatori e, puntuale, scatta il divieto di balneazione. Stop (ancora) a tutti su parte del litorale della città dorica. L'amministrazione, con un post su Facebook, ha indicato poco fa i tratti dove è vietato fare il bagno. «Aperti gli scolmatori dopo il temporale di stasera. Scatta il divieto di balneazione da Torrette a Palombina, sotto al Cardeto e sotto la piscina del Passetto». I divieti erano scattati anche a fine luglio, dopo una breve pioggia. Quello dell'apertura degli scolmatori è ormai un problema cronico che Ancona si porta avanti da anni, costringendo i bagnanti e gli chalet a trovare soluzioni alternative. Che la pioggia poteva cadere su Ancona era previsto: è infatti di ieri il bollettino dell'allerta meteo diramata dalla Protezione civile e valida per tutta la giornata di oggi.

La proroga

L'allerta è stata poi prorogata fino a mezzogiorno di domani, 9 agosto. Stando alle previsioni della Protezione civile «una circolazione di natura ciclonica di rientro, associata ad aria più fredda ed instabile, favorirà fino alla giornata di mercoledì diffuse condizioni di instabilità, che localmente potrà risultare intensa». Domani sono previsti nel corso della mattina temporali sparsi sui settori centro-settentrionali. Nel corso del pomeriggio saranno residui i fenomeni sui settori montani meridionali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA