Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tre banditi incappucciati e armati di pistola
rapinano il Famila e rubano l'auto per la fuga

Tre banditi incappucciati e armati di pistola rapinano il Famila e rubano l'auto per la fuga
2 Minuti di Lettura
Sabato 28 Ottobre 2017, 22:26 - Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 18:58
PIANELLO VALLESINA - Rapina e terrore al centro commerciale Famila di Pianello Vallesina. Il blitz di tre uomini incappucciati armati di pistola pochi minuti prima delle 21 quando l'esercizio era già chiuso e all'interno c'erano solo sei dipendenti che stavano rimettendo in ordine il market. «Subito i soldi, fate presto». Poche parole, difficile capire se fossero italiani o meno. I tre hanno fatto irruzione nel supermercato forzando una porta laterale, la veloce corsa verso le casse dove sono stati prelevati tutti gli incassi e quindi l'ordine di aprire la cassaforte con un bottino che secondo le prime approssimative sfide dovrebbe aggirarsi intorno ai 20-25mila euro.

I tre banditi hanno anche minacciato una dipendente intimandole di consegnargli le chiavi della macchina per potersi dileguare e una volta accertata quale fosse l'auto sono usciti di fretta e si sono dileguati. Le dipendenti nell'arco della giornata non hanno visto nulla di sospetto come ci ha raccontato una di loro: «Siamo tutte terrorizzate, hanno fatto tutto in un attimo. Molto determinati, il tono di voce era rabbioso».

Le dipendenti hanno subito avvertito i carabinieri che per tenere sotto osservazione la zona hanno chiesto il monitoraggio alla polizia stradale ma i banditi sono riusciti a far perdere le loro tracce.
© RIPRODUZIONE RISERVATA