Arrestato con la cocaina due volte in tre giorni: condannato il pensionato spacciatore

Mercoledì 29 Gennaio 2020
Ostra, arrestato con la cocaina due volte in tre giorni: condannato il pensionato spacciatore

OSTRA - Due anni e otto mesi di reclusione per aver nascosto oltre tre etti di cocaina nel casale in cui vive a Ostra. È questa la pena inflitta al pensionato senigalliese di 69 anni arrestato due volte nel giro di tre giorni: il 16 e il 19 gennaio. La sentenza è stata letta dal giudice Elisa Matricardi dopo la volontà del difensore Corrado Canafoglia di procedere con il rito abbreviato. Per l’ex operaio, il pm in udienza aveva chiesto una condanna a quattro anni di reclusione. L’uomo si trova in carcere, a Montacuto.

LEGGI ANCHE:
Vermi nella minestra servita ai bambini della scuola elementare. Esplode la rabbia del sindaco

Pesaro, torna alla villa e trova i ladri dell'est: folle fuga a cento all'ora sulla Bmw chiara


C’è finito dopo il secondo blitz antidroga compiuto nel suo casale dai carabinieri della Compagnia di Senigallia. La prima operazione aveva portato al rinvenimento di 33 dosi di cocaina che il 69enne teneva nascoste nel pollaio. Portato in tribunale il giorno successivo per la convalida dell’arresto, aveva patteggiato un anno di reclusione, tornando libero. Tempo due giorni e i militari proseguendo l’attività investigativa e i servizi di appostamento attorno al casale, avevano eseguito un altro blitz. In questo caso, la droga era stata trovata nel garage, a poca distanza dal primo nascondiglio. In totale erano finiti sotto sequestro 326 grammi di cocaina, divisi in tre sacchetti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA