Viaggiava senza patente, né assicurazione. Stop allo scooter, stangata da 9mila euro

Lunedì 12 Ottobre 2020 di Giacomo Quattrini
Viaggiava senza patente, né assicurazione. Stop allo scooter, stangata da 9mila euro

OSIMO  - Con la patente ritirata dai carabinieri appena qualche giorno prima, imperterrito si è messo in sella ad uno scooter, peraltro senza copertura assicurativa. Ma non ha fatto i conti con i controlli allestiti dagli agenti della polizia locale di Osimo, che sabato mattina, alle prime luci dell’alba, lo hanno intercettato tramite il sistema di telecamere comunali con tecnologia Ocr, quelle volute dall’amministrazione Pugnaloni e capaci di leggere le targhe dei veicoli, scoprendo se sono rubati, senza copertura assicurativa o privi di revisione. 

LEGGI ANCHE:

 

Telelaser sulle strade urbane. A 160 km/h tra asse e casello dell’A14: mille euro di multa e via 10 punti dalla patente

 

 
E così è stato sabato all’alba, quando la spy-cam posizionata in via Jesi, la provinciale che attraversa Campocavallo, rileva che lo scooter che gli è passato sotto era senza assicurazione. Gli agenti si sono messi subito all’opera raggiungendo e fermando il mezzo a Campocavallo, hanno quindi proceduto al controllo, dal quale è emerso che il due ruote era effettivamente senza polizza assicurativa, ma non solo. Con grande sorpresa degli agenti osimani, è venuto fuori che al conducente, un ucraino di 27 anni, era stata revocata addirittura la patente pochi giorni prima, in quanto i carabinieri della compagnia di Osimo, la cui centrale di via Saffi ha fornito una pronta assistenza sabato alla pattuglia di polizia locale, lo avevano già colto mentre circolava ad Osimo a bordo di un’autovettura priva anche quella di copertura assicurativa e pure con la patente sospesa.

 

Alle violazioni contestate dai carabinieri con l’inevitabile sequestro del veicolo, si sono quindi aggiunte quelle contestate sabato dalla polizia locale che, anche stavolta, ha proceduto con il sequestro del secondo mezzo, in questo caso un due ruote. Insomma, in totale il conducente, un ucraino da tempo residente ad Osimo, ha in pochi giorni accumulato sanzioni per 8.896 euro e si è trovato con due mezzi sequestrati, l’auto dai carabinieri e lo scooter dalla polizia locale, senza considerare ora la revoca del titolo di guida. «Un altro successo acquisito -commenta l’assessore alla sicurezza Federica Gatto- grazie innanzitutto alla collaborazione sempre più stretta tra gli operatori delle varie forze di polizia statali e locali presenti sul nostro territorio, che possono fare affidamento sulla moderna tecnologia messa a disposizione dall’amministrazione comunale». 

Quello della circolazione su strada senza copertura assicurativa o senza revisione, mettendo a repentaglio gli altri automobilisti in caso di incidenti, è un fenomeno in crescita negli ultimi anni. Per questo il Comune ha dotato la polizia locale di tecnologia idonea all’individuazione di mezzi fuori legge. Basti pensare che ad agosto scorso, stando ad un report della polizia locale, un’auto al giorno è stata sequestrata per mancanza di assicurazione.

 

Ultimo aggiornamento: 14:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA