Osimo torna a riveder le stelle: teatro all’aperto in piazza Dante. Ecco il cartellone per l'estate 2021

Sabato 19 Giugno 2021 di Giacomo Quattrini
Osimo torna a riveder le stelle: teatro all aperto in piazza Dante. Ecco il cartellone per l'estate 2021

OSIMO  - La conferma degli appuntamenti classici come Venerdì di Luglio e Calici di Stelle, le novità di A riveder le stelle, che trasformerà piazza Dante in un teatro all’aperto, e la Scena dei Piccoli per i bambini, mentre scompare la Vertical Night, la serata disco che l’estate scorsa fece discutere per gli assembramenti in piazza. Eccolo, in sintesi, il cartellone estivo 2021 presentato ieri dal sindaco Pugnaloni e dall’assessore alla cultura Mauro Pellegrini, costato circa 40mila euro.

 

«Abbiamo investito almeno 10mila euro in più dell’anno scorso perché era importante sostenere la ripresa del centro storico e dei suoi operatori in questa fase» ha spiegato il sindaco Pugnaloni. 


Pellegrini ha illustrato soddisfatto tutti gli appuntamenti, partendo dalla rassegna “A più voci” che esordirà il 24 giugno alle 21 al chiostro di San Francesco con le scrittrici Silvia Ballestra e Stella Sacchini che dialogheranno di letteratura al femminile, con bis il giovedì successivo tra Isabella Carloni e Linnio Accorroni che parleranno di filosofia e differenze. Sabato 3 luglio alle 21 il premio nazionale Anpi nell’arena di Palazzo Campana. Due giorni speciali il 6 e 7 luglio con l’arrivo a Osimo di Paolo Buggiani, l’artista toscano le cui opere sono esposte alla mostra sulla street art di Palazzo Campana assieme a quelle di Keith Haring che raccolse dalla metro di New York.

Il 6 luglio alle 18 presiederà ad un re-opening della mostra tramite taglio di un nastro speciale da lui disegnato e che verrà donato alla città, a seguire l’urban performance in corso Mazzini, quindi conversazione con l’artista al chiostro di San Francesco alle 21, infine il giorno seguente seminario con gli studenti le cui opere verranno esposte al Campana. Il cartellone estivo proseguirà poi giovedì 8 luglio con l’opera teatrale Love Letters di Alessandra Fattorini e Michele Pirani mentre il 15 Teatri Antichi Uniti con Amat al chiostro di San Francesco.

Quest’ultimo, anche per il Covid che costringe a spettacoli con sedute e ingressi contingentati, sarà il protagonista della rassegna Incontri musicali al chiostro con 10 appuntamenti: il 25 giugno e 9 luglio la Form, il 2 luglio un duo marimba clarinetto, l’11 luglio omaggio ad Augusto Mancinelli, il 14 opera in atto di Bela Bartok, il 16 luglio e 13 agosto i solisti dell’Accademia d’arte lirica, il 23 luglio Tiepolo Brass Quintet, il 30 luglio il pianista Gianluca Luisi e il 6 agosto Nino Rota Ensemble. Per i bambini ecco il format estivo de La Scena dei Piccoli dell’associazione Specchi Sonori con spettacoli alle 21 sempre al chiostro il 3, 10, 17, 24 e 31 luglio. In pratica accompagneranno i Venerdì di Luglio, che oltre agli spettacoli proporranno negozi aperti fino a tardi, apericena tra i locali del centro e visite guidate alle grotte di piazza Dante e al teatro La Nuova Fenice. 

La grande novità di quest’anno è “A riveder le stelle… in piazza Dante” anche per omaggiare i 700 anni dalla morte del poeta. Sei gli appuntamenti nella piazza a lui dedicata: il 21 luglio Umberto Galimberti parlerà di disagio giovanile, il 22 luglio Peppe Servillo & Solis String Quartet, il 29 luglio Giobbe Covatta con La Divina commediola, il 5 agosto Il Doppiatore marchigiano, il 12 ritorna Vittorio Sgarbi con lo spettacolo Dante Giotto, infine il 16 concerto di Ferragosto con Marco Santini, Rosa Sorice e gli Amizi dello Zio Pecos. Saranno 350 le sedute rispetto alle 600 del passato con biglietti da 10 a 20 euro. Infine il 10 agosto ritornerà Calici di Stelle con degustazioni a piazza Nuova nella notte di San Lorenzo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA