Truffa del falso incidente: tentativi con quattro anziani, ma non ci cascano

Giovedì 6 Febbraio 2020
Osimo, truffa del falso incidente: tentativi con quattro anziani, ma non ci cascano

OSIMO - Truffa del falso incidente: segalati nuovi casi a Osimo, dove alcuni anziani sono stati contattati da sedicenti carabinieri. Ed è proprio l'Arma a mettere in guardia contro questo nuovo assalto dei truffatori.

LEGGI ANCHE:
Spariscono i motori delle barche, nel mirino pure la Protezione civile. Il bottino è ingente

Ancona, lite choc tra fratellini. «Mamma ho paura, ha preso un coltello». La donna è fuori casa, interviene la polizia


Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Osimo, sono stati allertati da alcuni anziani, che avendo intuito l’inganno, interrompevano la comunicazione con i loro interlocutori e chiamavano subito il 112. I fatti, quattro tentativi di truffa, sono avvenuti nei comuni di Numana, Sirolo e Castelfidardo  con l’utilizzo della stessa tecnica, quella dei “finti carabinieri”. Le vittime, contattate telefonicamente da un uomo presentatosi come Maresciallo dei Carabinieri di Ancona, dopo essere state informate che un loro congiunto era trattenuto in caserma poiché coinvolto in incidente stradale nel quale erano state riscontrate responsabilità a suo carico, venivano invitate a consegnare delle somme di denaro necessarie alla risoluzione della vicenda, ad un avvocato che, in breve tempo, si sarebbe presentato presso le loro abitazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA