Osimano fa 20 chilometri a piedi nudi
poi minaccia di gettarsi da una torre

Lunedì 17 Ottobre 2016
Osimano fa 20 chilometri a piedi nudi poi minaccia di gettarsi da una torre
OSIMO - Ha minacciato di togliersi la vita, ma è stato salvato da carabinieri e vigili del fuoco. Sfiorato il dramma nella notte tra sabato e domenica a Montefiore. Un uomo residente a Osimo è salito sulla torre del castello, minacciando di buttarsi nel vuoto. Dopo l’allarme sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco. Si sono trasformati in psicologi, con l’obiettivo di convincere l’osimano a tornare sui suoi passi. C’è stato un lungo dialogo e alla fine l’uomo è sceso dalla torre, facendo tirare un sospiro di sollievo a tutti i presenti. Era uscito di casa intorno a mezzanotte e aveva sfidato il freddo percorrendo circa venti chilometri a piedi nudi, raggiungendo Montefiore di Recanati dove ha minacciato di buttarsi dalla torre. È stato portato al Pronto soccorso. © RIPRODUZIONE RISERVATA