Torna la banda dell’Audi: furto in casa a San Biagio

Giovedì 3 Settembre 2020
Torna la banda dell’Audi: furto in casa a San Biagio

OSIMO  - Tornano a colpire i topi di appartamento in zona San Biagio. Questa volta in pieno giorno, verso le 17 di mercoledì in via Fosso, la strada che sale da via Ancona verso Montegallo. I ladri hanno colpito solo un casolare, poi sono dovuti scappare perché dei vicini avevano notato movimenti sospetti. Già da un paio di giorni i residenti della frazione avevano segnalato un’Audi grigia muoversi lentamente in alcune vie. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che ora si avvarranno delle immagini della videosorveglianza comunale installata da poco lungo la provinciale che taglia San Biagio.

 
Proprio oggi in giunta comunale sarà approvata la delibera per pubblicare il bando per i contributi ai privati per installare sistemi di allarme o videosorveglianza, sia in abitazioni civili che in attività commerciali o produttive. L’assessore alla sicurezza Federica Gatto spiega che quest’anno il bando «prevede un cofinanziamento a privati fino a 500 euro per l’acquisto di sistemi di sicurezza o videosorveglianza, il doppio rispetto allo scorso anno». Il Comune ha stanziato per questo bando 5mila euro. Inoltre «entro metà settembre verranno installate le nuove telecamere» aggiunge Gatto, riferendosi alle 9 spycam nuove con modalità Ocr che verranno piazzate soprattutto lungo le strade principali delle frazioni, come Osimo Stazione, San Sabino, Passatempo. Infine l’assessore ha lavorato al vademecum che sta arrivando da fine agosto nelle case degli osimani con i consigli utili a proteggersi dai furti e dalle truffe: «E’ necessario -ribadisce Gatto- anche il contributo dei cittadini, oltre alle spycam, ai nuovi agenti e ai controlli a tappeto nelle varie frazioni, ecco perché abbiamo preparato il nuovo opuscolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA