Troppi positivi, Astea non riesce a ritirare i rifiuti. E sui social si moltiplicano le segnalazioni dei ritardi

Giovedì 13 Gennaio 2022 di Giacomo Quattrini
Troppi positivi, Astea non riesce a ritirare i rifiuti. E sui social si moltiplicano le segnalazioni dei ritardi

OSIMO  - Talmente tanti positivi e quarantene da inserire nei tabulati ricevuti dalla Asur, che Astea ha difficoltà da qualche giorno a organizzare il ritiro dei sacchi di rifiuti dalle abitazioni di persone contagiate dal Covid.

 

 

La multiutility di via Guazzatore deve fare i conti da una parte con i ritardi della Asur nel comunicare i nomi delle persone infettate, i cui rifiuti domestici devono seguire un protocollo particolare rispetto alla raccolta porta a porta tradizionale, dall’altra deve fare i conti con circa il 10% dei dipendenti del servizio rifiuti costretti a casa perché positivi o in isolamento per contatti diretti.

Succede così che alcune famiglie da giorni attendono il ritiro dei rifiuti dalle proprie abitazioni. Come un 46enne osimano che affida a Facebook il suo sfogo: «Siamo positivi dal 28 dicembre, nessuno ci ha chiamato per il tampone di controllo, siamo abbandonati a noi stessi. Ma la cosa più spettacolare è che abbiamo l’immondizia nel balcone dal 28 dicembre e neanche l’Astea ci viene incontro, anzi ci hanno detto che dobbiamo riaprire tutto per mettere i rifiuti in cartoni che loro stessi non ci hanno ancora dato. L’immondizia farà 21 giorni di quarantena con noi».

Astea ieri ha fatto sapere che «la Asur inserisce in ritardo i nominativi, ci sono oltre 1.000 persone tra positivi e quarantena, oltre a personale contagiato che comporta una struttura ridotta. Il signore in questione è inserito nei registri da qualche giorno ed entro domani verranno ritirati i rifiuti e portati come previsto all’inceneritore di Rimini». Osimo ha raggiunto ieri il record di contagi da inizio pandemia, ben 930, con 1.047 quarantene. Il dato peggiore della Valmusone per distacco, visto che Castelfidardo ha 382 positivi e 408 quarantene, mentre Loreto rispettivamente 287 e 310 e Camerano175 infettati e 198 isolamenti. Più bassi, ma comunque rilevanti in proporzione alla popolazione, i numeri di Numana (99 positivi e 106 isolamenti), Sirolo (rispettivamente 83 e 89) e Offagna (61 e 70).

© RIPRODUZIONE RISERVATA