Osimo, cattivi odori vicino al nido
esposto delle mamme e verifiche

Giovedì 25 Ottobre 2018
Controlli dei carabinieri

OSIMO - Alcune mamme dei bimbi che frequentano l’asilo nido di San Biagio sono preoccupate per la salute dei propri figli, a tal punto da far scattare sopralluoghi e indagini da parte del Noe, il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri, e dell’Arpam. Il problema è legato agli odori forti, a volte nauseabondi, provenienti dalla zona industriale di San Biagio che si sviluppa in via Fermi, dove si trovano di aziende che utilizzano prodotti chimici. Alcuni residenti già in passato avevano segnalato al Comune questi odori che si avvertivano ciclicamente. La vicenda negli ultimi tempi ha interessato anche l’asilo L’Arca dei Bimbi della Asso di via Tenco, nella nuova zona residenziale della frazione molto vicina a quella industriale, a 200 metri linea d’area proprio da via Fermi. Una della mamme, chiedendo l’anonimato, ha confermato ieri di aver chiesto spiegazioni prima alla polizia municipale e poi, non avendo ricevuto risposte ritenute sufficienti, ha inviato un esposto all’Arpam: «Abbiamo chiesto di essere informati sulla qualità dell’aria che respiriamo: non siamo nelle condizioni di dire da dove arrivano questi odori che si avvertono fino all’asilo, ma scendendo verso l’Eurospin, nella zona industriale, sono più forti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA