Osimo, elezioni record: tre aspiranti sindaci e 565 candidati. Il centrodestra si è spaccato

Osimo, elezioni record: tre aspiranti sindaci e 565 candidati. Il centrodestra si è spaccato
Osimo, elezioni record: tre aspiranti sindaci e 565 candidati. Il centrodestra si è spaccato
di Giacomo Quattrini
3 Minuti di Lettura
Domenica 12 Maggio 2024, 03:25 - Ultimo aggiornamento: 15:26

OSIMO Tornata elettorale record per Osimo: in 565 corrono per entrare in Sala Gialla, dove i posti sono 24. Ogni 62 osimani, uno si è candidato in una delle 24 liste depositate ieri. Numeri impressionanti se paragonati ad esempio a Pesaro, dove i candidati al Consiglio sono 436.

Ma Osimo ha solo 3 aspiranti sindaci, il numero più basso delle ultime tornate elettorali: erano 7 nel 2019 e 9 nel 2009. Francesco Pirani ha 234 sostenitori su 9 liste: c’è FdI al debutto assoluto a Osimo, poi la lista personale guidata da Graziano Palazzini e ben 7 liste latiniane consegnate in extremis, con due novità, Civiche Marche e Lista Latini dove compare il simbolo dell’Udc. I big civici sono quasi tutti in quest’ultima lista: Latini blinda il suo cerchio magico e in caso di vittoria Pirani potrebbe avere come forza di maggioranza principale proprio quella allestita dall’ex sindaco.

Nella storica Su la Testa, il capolista è l’ex sindaco Stefano Simoncini, poi il consigliere uscente Matteo Sabbatini, ma gli altri big (Dino Latini, Monica Bordoni, Stefano Orlandoni, Gilberta Giacchetti con il figlio Tommaso Agostinelli, a sorpresa capolista) sono in Lista Latini.

In Green c’è folta rappresentanza della Robur (il viceallenatore Massimo Balercia e i giocatori Cardellini e David), in Forza Osimo il pugile Metonyekpon.

Michela Glorio ha 8 liste per 183 candidati. Il M5S si è fermato a 21 e Popolari per Osimo a 19. Ieri presentata quella del Pd guidata dal sindaco uscente Simone Pugnaloni, con la vice Paola Andreoni e gli assessori Mauro Pellegrini e Flavio Cardinali, oltre al segretario Cristiano Pirani, la vice Saura Casigliani, il capogruppo consiliare Diego Gallina Fiorini e l’amministratore delegato Astea Fabio Marchetti.

Sandro Antonelli ha allestito 7 formazioni per 148 candidati. Alcune liste si sono fermate a 17, come le due portate da Achille Ginnetti. Osimo Libera è sostenuta da Forza Italia e Lega. Novità è Civitas Civici con l’ex assessore latiniano e presidente Astea Giancarlo Mengoni, referente osimano di Azione: ha preso il simbolo del movimento civico di Paolo Mattei che in Regione sostiene Acquaroli, a conferma che il centrodestra si è spaccato perfettamente in due tra Pirani e Antonelli.

ECCO TUTTE LE LISTE


© RIPRODUZIONE RISERVATA