Osimo, droga per mezzo milione l'anno
comprata tramite i social: tre arrestati

Droga per mezzo milione
l'anno comprata tramite
i social: tre arrestati
OSIMO - Dodici pusher arrestati in flagranza, oltre trenta chili di droga sottratti al mercato e 20 mila euro in contanti finiti sotto sequestro. Sono questi i numeri dell’operazione “Black Down”, iniziata dai carabinieri di Osimo nel marzo 2018 e conclusa questa mattina con l’esecuzione di tre ordinanze di custodia cautelare in carcere. In manette sono finiti coloro che gli investigatori indicano come i fornitori degli spacciatori che negli ultimi mesi hanno imperversato tra Val Musone e la Riviera del Conero, smerciando cocaina, marijuana e hashish. Le porte del carcere di Montacuto si sono spalancate per un 33enne romeno e un 32enne osimano, entrambi disoccupati. Nel carcere di Fermo è stato portato invece un pescatore di 27 anni dimorante a Porto Sant’Elpidio. L’indagine, coordinata dal pm Valentina Bavai, ha permesso di stroncare un giro d’affari annuo del valore di oltre mezzo milione di euro. Le comunicazioni interne al gruppo viaggiavano con parole in codice tramite Whtasapp, Instagram e Telegram.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 16 Aprile 2019, 17:17 - Ultimo aggiornamento: 16-04-2019 17:17

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO