L’auto piomba sul muro di cinta di un’azienda, poi la fuga: incastrati fidanzati di Filottrano

Lunedì 13 Luglio 2020
La polizia locale di Osimo. L’auto piomba sul muro di cinta di un’azienda, poi la fuga: incastrati fidanzati di Filottrano
OSIMO - La polizia locale ha individuato i fidanzati che la notte tra il 29 ed il 30 giugno, uscendo di strada con l’auto, hanno danneggiato il muro di cinta della ditta “Luna Quinto” in via Segni a Campocavallo, dandosi poi alla fuga approfittando del buio anziché fornire i propri dati. Il comandante della polizia locale Daniele Buscarini ha avviato delle indagini con gli agenti del servizio Pronto intervento dopo la segnalazione della ditta.

 
La zona non è coperta da spy-cam e l’illuminazione scarseggia ma grazie ad un’intuizione di un agente ed al supporto dell’impianto di videosorveglianza di strade limitrofe, la polizia locale è riuscita a ricostruire la dinamica dell’incidente risalendo a dei testimoni. 
Le informazioni raccolte hanno portato all’identificazione dell’auto che ha causato il danno, risultata essere di proprietà di un marocchino di 20 anni residente a Filottrano, e della sua fidanzata che era al voltante, 21 anni filottranese. Oltre al ristoro del danno alla ditta, i due fidanzati dovranno rispondere della fuga a seguito di un incidente senza adoperarsi per lo scambio dati ai fini assicurativi, che per il codice della strada comporta una sanzione amministrativa di 303 euro, più la patente sospesa alla conducente e decurtazione di 20 punti in quanto i 10 previsti per la violazione raddoppiano in caso di neopatentati. © RIPRODUZIONE RISERVATA