Accertati altri bambini positivi: scatta l’isolamento in due elementari e una materna

Venerdì 23 Ottobre 2020
Accertati altri bambini positivi: scatta l isolamento in due elementari e una materna

OSIMO - Nuovi casi positivi nelle scuole di Osimo. Dopo quello emerso a inizio ottobre alla media Caio Giulio Cesare, con una classe di prima tornata in aula proprio questa settimana, ieri si sono diffuse notizie su quarantene scattate negli ultimi giorni anche in due scuole elementari e in una materna.

 

LEGGI ANCHE:

Lezioni a casa, orari di chiusura e distanze nei centri commerciali: ecco cosa cambia con l'ordinzanza anti-Covid di Acquaroli /Scarica il documento

 

A dare l’allarme è stata ieri Gilberta Giacchetti, ex assessore alla scuola nella giunta Simoncini. «In un momento di grandi incertezze dal punto di vista sanitario l’amministrazione dia certezze ai cittadini» attacca Giacchetti, che chiede: «Sono stati informati tempestivamente i genitori i cui bimbi frequentano la scuola dell’infanzia del caso di Covid, per le dovute precauzioni? Perché fratelli e sorelle che magari frequentano altre scuole verranno messi in sicurezza».

 

Giacchetti è per le lezioni in presenza ma ribadisce che «l’amministrazione non può glissare sulle responsabilità e con trasparenza deve dare informazioni, collaborare strettamente con i servizi sanitari. Il sindaco ha il dovere di essere parte attiva nell’informare e dare tutte le rassicurazioni possibili». Dopo la diffusione del comunicato di Giacchetti, il sindaco Pd Simone Pugnaloni ha pubblicato una nota su Facebook per confermare che «purtroppo singoli casi di studenti positivi derivanti da contagio familiare stanno giungendo nelle nostre scuole».

Facendo riferimento però solo al caso positivo in una scuola di infanzia. Pugnaloni poi difende il suo operato: «Il Comune durante l’estate ha ottemperato a tutte le normative vigenti in termini di prevenzione con interventi anche importanti nei plessi, abbiamo speso -dice- 160 mila euro per permettere ad ogni scuola di partire a settembre in sicurezza. In questi giorni ci siamo adoperati in sinergia con i dirigenti scolastici per la sanificazione degli ambienti interessati da casi Covid».

Sull’appello di Giacchetti alla trasparenza, Pugnaloni ribatte: «L’amministrazione non può sostituirsi alle procedure ufficiali di informazione alle famiglie, è Asur che con le proprie competenze opera in stretto contatto con la scuola». A quanto pare fra i tre casi positivi nei tre plessi, sono una sessantina le persone finite in quarantena e in attesa di tampone. In totale a Osimo i casi positivi al Covid sono 23, con 109 persone in isolamento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA