Ancona, la carica dei partecipanti alla nuotata di Mezzavalle: «Sicurezza per i bagnanti e rispetto dell'ambiente»

Ancona, la carica dei partecipanti alla nuotata di Mezzavalle: «Sicurezza per i bagnanti e rispetto dell'ambiente»
Ancona, la carica dei partecipanti alla nuotata di Mezzavalle: «Sicurezza per i bagnanti e rispetto dell'ambiente»
di Federica Serfilippi
2 Minuti di Lettura
Domenica 24 Luglio 2022, 18:18 - Ultimo aggiornamento: 18:19

ANCONA - Grande successo, dopo due anni di stop causa Covid, per la nuotata di Mezzavalle. La 15esima edizione si è svolta stamattina. Si tratta di una manifestazione di nuoto non competitiva che negli anni ha riscosso crescente successo, nata per evidenziare il diritto di nuotare in sicurezza e la necessità di far rispettare le regole di navigazione e ancoraggio.  

Il commento

«È stata una bellissima giornata di sport, con la presenza di un folto pubblico, tutti insieme per una Mezzavalle sicura, pulita e libera - commentano gli organizzatori del Comitato Mezzavalle Libera - e per chiedere un maggior rispetto dei luoghi e delle persone, osservando i limiti di ancoraggio e di navigazione, evitando di abbandonare rifiuti, accendere fuochi e portare i cani in spiaggia durante la stagione estiva. Ma si chiede anche all’Amministrazione di posizionare le boe, come disposto dall’ordinanza balneare della Capitaneria di Porto». Durante la manifestazione sono state raccolte le firme a favore dell’istituzione dell’Area Marina Protetta del Conero. Dai 10 ai 67 anni il range di età dei partecipanti. Da Imperia la nuotatrice arrivata da più lontano. Il primo classificato è stato il 31enne anconetano Federico Gregorio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA