Addio a Lazzaro Vaccarini, un pioniere del turismo. E fu anche vice sindaco

Addio a Lazzaro Vaccarini, un pioniere del turismo. E fu anche vice sindaco
Addio a Lazzaro Vaccarini, un pioniere del turismo. E fu anche vice sindaco
2 Minuti di Lettura
Lunedì 5 Settembre 2022, 06:25 - Ultimo aggiornamento: 09:05

NUMANA  - La riviera piange Lazzaro Vaccarini, pioniere del turismo numanese: aveva 93 anni. Il suo nome è indissolubilmente legato a quello dell’ex Hotel Majestic, l’albergo di famiglia che si trovava in centro storico, vicino al Comune, e che ha gestito fino agli anni Novanta, quando è stato trasformato in appartamenti. 

 
Classe 1929, Vaccarini si è spento venerdì pomeriggio. A raccogliere la sua eredità in ambito ricettivo sono stati i figli Lorenzo, che gestisce lo stabilimento Stella Marina, ed Enrico, titolare del Corallo che, qualche anno fa, da ristorante e chalet è divenuto anche hotel sul lungomare. Vaccarini ha dato il suo prezioso contributo pure in politica.

Negli anni Ottanta, in rappresentanza del Partito Repubblicano Italiano, è stato vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici nella giunta guidata dal primo cittadino Massimo Palazzesi, che lo ricorda commosso: «Lazzaro è stato tra i pionieri del turismo nella riviera - dice - e ha lasciato un’impronta importante nella città sia come amministratore che presidente dell’associazione Albergatori di Numana, carica che ha ricoperto per diversi anni. Era un uomo volenteroso a cui si devono molte iniziative». I funerali di Vaccarini si terranno questa mattina alle ore 10 nella chiesa del Santuario, a Numana. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA