Strage nella villetta: il sindaco proclama
il lutto cittadino per tre giorni

Strage nella villetta: il sindaco proclama il lutto cittadino per tre giorni
1 Minuto di Lettura
Martedì 9 Dicembre 2014, 18:17 - Ultimo aggiornamento: 18:26
NUMANA - Una provincia sotto choc, un dolore che ha stravolto l'intero comprensorio.

Tre giorni di lutto cittadino a Numana. Li ha proclamati con un'ordinanza il sindaco Gianluigi Tombolini dopo il duplice omicidio-suicidio che ha distrutto un'intera famiglia in una villetta in via Urbino.







Qui Daniele Antognoni, 38 anni, gestiva un negozio di abbigliamento dove lavorava a volte la moglie Paula Corduneanu, 29 anni, romena. Antognoni aveva avuto anche un impiego al centro distribuzione Coal.



Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA