La riviera è in lacrime per Oliviero Sampaolesi, addio all'imprenditore dei vini: aveva 69 anni

Oliviero Sampaolesi
Oliviero Sampaolesi
di Arianna Carini
2 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Agosto 2022, 03:10 - Ultimo aggiornamento: 09:09

NUMANA - La riviera è in lutto per la morte di Oliviero Sampaolesi, l’imprenditore dei vini. Aveva 69 anni, ha lottato con coraggio e tenacia contro un male incurabile. Si è spento ieri, circondato dall’affetto dei familiari. Uomo estroso e infaticabile, dai modi gentili e dal look sempre originale, era un personaggio molto conosciuto e amato in riviera: è stato il fondatore dell’Enoteca Azzurra, in via Flaminia, poco sopra il porticciolo di Numana, intitolata alla figlia Azzurra, e con lei gestiva il supermercato sotto il punto vendita. Con l’altro figlio Christian, invece, curava un secondo market nel centro di Sirolo. 


Sampaolesi viveva a Scossicci, al confine con Numana, di cui nel tempo è diventato cittadino adottivo. Imprenditore oculato, uomo garbato e accogliente, era un vero cultore del vino: nella sua enoteca custodiva bottiglie talmente pregiate da ricevere ordini anche all’estero. 


Mirko Biló, ex sindaco di Numana e attuale consigliere regionale, lo ricorda con commozione: «Facevamo colazione insieme la mattina da Morelli a Numana e la domenica ci ritrovavamo alla trattoria da Sara a Sirolo con la moglie. Era una persona sempre cordiale, un grande imprenditore che ci lascia sgomenti per questa perdita improvvisa». I funerali si terranno oggi alle ore 15 a Porto Recanati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA