Addio a Ulderico Lucchetti, il barbiere disegnatore con la passione della fotografia

Lunedì 22 Novembre 2021
Ulderico Lucchetti

NUMANA - Una vita da barbiere, accompagnata da una passione per l’arte e la musica. Dopo la pensione, chiuso il suo salone di acconciatore per uomini a Numana, Ulderico Lucchetti, morto ieri a Numana, si era dedicato alle sue abilità di ritrattista, disegnatore e pittore. Disegnava così bene, che alcune sue tavole a china sembravano fotografie, l’altra sua grande passione, ereditata dal padre Cesare.

 

A Numana e in tutta la riviera del Conero ricordano Ulderico Lucchetti come una persona umile, sempre sorridente e gentile, pronto ad aiutare se c’era da allestire una mostra o da fare lezioni gratuite agli alunni delle scuole. Molti ieri gli hanno dedicato un ricordo sui social, come il fotografo di Sirolo Roberto Breccia, che ha pubblicato una testimonianza personale corredata da una bella foto di Ulderico con la macchina fotografica in mano. «Una grande persona e un amico speciale - così lo ricorda -. Quante ore passate insieme a parlare di fotografia, una sua grande passione di sempre. Quante volte mi ha dato una mano per completare dei lavori fotografici. Non si tirava mai indietro. Grazie a lui presi per la prima volta in mano una macchina fotografica, avevo credo 15-16 anni o forse meno, quando mi fece fare i primi scatti con una delle sue reflex». «Ci confrontavamo su tutto - lo ricorda il consigliere regionale Mirko Bilò - , amava la sua bellissima Numana, la pittura, la fotografia, la musica»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA