Granata trovata da una bambina fatta brillare in spiaggia, poi la bonifica

Sabato 18 Luglio 2020
​Granata trovata da una bambina fatta brillare in spiaggia, poi la bonifica

NUMANA -  Sono terminate alle ore 10 ieri mattina le operazioni di bonifica del residuato bellico trovato giovedì da una bambina nella spiaggia libera tra gli stabilimenti Il Cucale e La Lanterna, al centro di Marcelli. Si trattava di una granata USA da 20 mm che è stata fatta brillare in loco dagli artificieri dell’esercito del reggimento genio ferrovieri di Bologna.

La bambina di sei anni, di Modena, in vacanza con i genitori, faceva il bagno quando l’occhio le è caduto su un frammento luminescente sul bagnasciuga. Pensava fosse il riverbero di una moneta o di una conchiglia. Poi si è accorta che era uno strano oggetto metallico, a punta, grande come un pacchetto di sigarette. È corsa all’ombrellone per mostrarlo a mamma e papà. È scattato l’allarme, spiaggia transennata. Ieri brillamento e bonifica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA