Cultura, intrattenimento e anche commercio: Numana ora lancia la sfida d’autunno

Sabato 6 Novembre 2021
Cultura, intrattenimento e anche commercio: Numana ora lancia la sfida d autunno

NUMANA - Destagionalizzare, ovvero aprire la “destinazione Conero” ad un turismo extra stagionale puntando non soltanto sulle bellezze naturali, ugualmente fruibili anche se in maniera diversa in questo periodo dell’anno, ma soprattutto sul binomio cultura e intrattenimento. In questa direzione va la scelta del Comune di Numana di lanciare, contestualmente al restyling appena completato del cinema Arena Italia, un cartellone di spettacoli con nomi di fama nazionale da affiancare alle proiezioni di film che grazie alla Niche Cinematografica proseguiranno nel fine settimana. 

 


Iniziativa che ha trovato la piena collaborazione delle attività commerciali: bar, ristoranti e negozi resteranno aperti in occasione degli eventi per garantire un servizio a chi sceglierà di visitare la località rivierasca anche nei mesi autunnali e invernali. Non a caso si chiama “Non solo Estate” il contenitore di eventi ospitato al cinema, che torna ad essere il motore culturale e artistico di Numana. Dopo una attenta opera di restauro, la struttura situata nel cuore del centro storico ha riaperto le porte una settimana fa in compagnia del comico di Zelig Paolo Migone. Con 270 sedute, la galleria con la nuova balaustra in vetro, il rinnovato palco ed ingresso e bagni interamente ristrutturati, il cinema riprende dunque il suo posto nell’offerta di eventi del territorio.

«La nuova veste dell’Arena Italia ci permetterà di garantire una programmazione di eventi nel segno della continuità al fine di creare aggregazione sociale e di destagionalizzare, offrendo alla comunità intrattenimento anche nel periodo invernale - spiega il sindaco Gianluigi Tombolini -. La valorizzazione del territorio in ogni periodo dell’anno era e rimane una delle principali prerogative del nostro programma amministrativo». Dopo Migone, il sipario torna a rialzarsi venerdì 12 sulla commedia dialettale “O la va o la spacca” della compagnia Attori x caso, il primo di una serie di appuntamenti con il cabaret e il teatro che vedrà avvicendarsi sul palco I Lucaroni in “Che carogna la cicogna” (14 gennaio), Teatrototò in “Disokkupati” (25 febbraio), AMT Stefania De Ruvo con “Il fidanzato ideale” (11 marzo) e J’amici de Candia in “Anna e la ProfeZia” (25 marzo). Il nome di spicco sul manifesto è però quello del comico, attore e cabarettista Dario Cassini cui sono affidate al momento ben quattro date all’insegna dell’improvvisazione teatrale, della stand-up comedy e del one man show, in compagnia ogni volta di ospiti illustri come Paola Minaccioni (27 novembre), Alessandro Bianchi (10 dicembre), Antonio Giuliani (28 gennaio) e Katia Follesa (12 febbraio).


Gli spettacoli, parte del cui ricavato sarà devoluto in beneficenza, hanno inizio alle 21.15 con ingresso al costo di 10 euro consentito dalle 20.30 su esibizione del green pass e sono organizzati in sinergia con le associazioni di volontariato locali: Pro Loco Humana Picena, Unitre Numana-Sirolo, Croce Bianca Numana, Avis comunale Numana, associazione socio culturale La Fenice, Aido sezione Numana, Acli Svarchi-Numana, Educate for Good Onlus. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA