Numana, «Correte, il mio ex non vuole
andarsene»: soccorsa dai carabinieri

«Correte, il mio ex
non vuole andarsene»:
soccorsa dai carabinieri
NUMANA - «Correte, il mio ex non vuole andarsene di casa, ho paura che voglia mettermi le mani addosso». Erano passate da poco le 10 di ieri mattina. A squarciare la serenità di una soleggiata domenica in riviera, la richiesta di soccorso al 112 arrivata da un villino di Marcelli. All’altro capo della cornetta c’era una donna che, molto agitata, chiedeva aiuto ai carabinieri.
Raccontava che l’ex fidanzato era andato a trovarla per un chiarimento, ma poi la discussione è rapidamente degenerata, al punto che, fra schiamazzi e tentativi di riappacificazione esasperati, lui ha perso il controllo e lei si è spaventata terribilmente. Subito una pattuglia dei carabinieri, impegnata in servizi di controllo in zona, è stata dirottata in riviera per prestare soccorso alla donna e impedire che l’animato diverbio potesse trasformarsi in qualcosa di più serio. Una volta arrivati sul posto, un villino situato a mezzo chilometro dalla spiaggia di Marcelli, è stata la richiedente ad aprire la porta ai militari che hanno prontamente riportato la situazione alla tranquillità, provvedendo a placare l’uomo, visibilmente su di giri. E’ stato provvidenziale il loro intervento perché per fortuna la coppia non era ancora venuta alle mani. Ma che brividi per la donna.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Gennaio 2019, 10:30 - Ultimo aggiornamento: 14-01-2019 10:39

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO