Il muraglione da restaurare: via Litoranea, test per l’estate. Viabilità rivoluzionata sul lungomare

Mercoledì 27 Gennaio 2021 di Arianna Carini
Il muraglione da restaurare: via Litoranea, test per l estate. Viabilità rivoluzionata sul lungomare

NUMANA  - Aperto ieri il cantiere per la ristrutturazione del muro di contenimento in via del Golfo, vicino all’hotel Scogliera. Un’opera che da tempo necessitava di un intervento di restyling per restituire sicurezza e decoro ad una delle zone più transitate della città. Per circa un mese, la circolazione lungo il tratto stradale di via del Golfo e via Litoranea, fino a circa l’hotel Numana Palace, subirà alcune importanti modifiche.

 

I residenti del quartiere auspicano che la viabilità così rivoluzionata possa inoltre rappresentare un test in vista dell’estate per alleggerire il traffico sul lungomare e risolvere le criticità legate allo smog e all’inquinamento acustico lamentate da anni. 


Nei dettagli, sarà vietato il transito di tutti i veicoli provenienti da via Litoranea, in via del Golfo in direzione centro storico, dall’incrocio con l’antiporto all’intersezione con via Flaminia. Sarà comunque garantito l’accesso al porto e la relativa uscita in direzione sud. Per gli stessi motivi, è interdetta la circolazione agli autobus, autocarri, autoarticolati, autosnodati e in più in generale alle categorie superiori alla M1 (autoveicoli) lungo via Flaminia a partire dall’intersezione con via Avellaneda, fatta eccezione per gli autocarri con peso inferiore a 3,5 tonnellate autorizzati al transito per sole consegne, fino all’incrocio con via Montalbano. Anche il consueto itinerario percorso dagli autobus da e per Ancona andrà incontro ad alcuni cambiamenti. 


Da Marcelli, i mezzi del trasporto pubblico transiteranno in via Bologna, via Del Conero (fermata provvisoria P.le Adriatico), SP 1, via Circonvallazione Conero (fermata provvisoria Ponte S. Anna), via Avellaneda, via Flaminia. Da Sirolo: via Flaminia, via Avellaneda, via Circonvallazione Conero (nuova fermata provvisoria Ponte S.Anna), SP 1, via Del Conero (fermata provvisoria Residence Conero 2), via Bologna. Con i lavori inaugurati oggi dal Comune vengono in parte accolte le richieste del Comitato dei residenti di Numana bassa, via Flaminia e zone limitrofe che il 23 novembre scorso, e prima ancora nel dicembre 2018, si erano rivolti al responsabile dell’Ufficio Tecnico e al sindaco Tombolini per segnalare «la caduta di calcinacci sulla sede stradale dalle mura di via del Porto» e chiedere un «urgente intervento per eliminare la conseguente situazione di pericolo a cose e persone».


Nella stessa missiva veniva documentato con foto «il pericoloso stato di degrado delle mura di via Cavour (tra la caserma ed il parcheggio sottostante), dei parapetti di via del Golfo (dall’entrata del porto fino ai pressi dell’hotel) e della parete sempre all’entrata del porto accanto alla pescheria, anche questi bisognosi di urgente ripristino e messa in sicurezza». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA