Il party di compleanno finisce nel sangue, il festeggiato viene accoltellato dalla fidanzata. Poi lei aggredisce i carabinieri: arrestata

Domenica 24 Aprile 2022
La donna è stata arrestata dai carabinieri

NUMANA – Il party di compleanno è finito nel peggiore dei modi, con una lite furibonda al culmine della quale lei ha accoltellato lui, il fidanzato, che era anche il festeggiato. Il trentenne è stato portato all'ospedale dal 118 per una ferita al fianco: per fortuna non è grave, è stato dimesso con sette giorni di prognosi.

La compagna, invece, una 35enne d'origine ucraina, da tempo residente a Numana, è stata arrestata dai carabinieri per averli aggrediti e minacciati nel momento in cui veniva ammanettata. È successo la notte scorsa all'interno di un'abitazione di Numana, dove la coppia convive. La coltellata sarebbe stata inferta dalla donna attorno alle 2,45, quando i due erano rientrati a casa dopo una serata trascorsa a festeggiare e a bere con gli amici. La violenta lite sarebbe scoppiata per motivi di gelosia: all'improvviso, il fendente, per fortuna di striscio.

Ultimo aggiornamento: 26 Aprile, 07:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA