No alcol, no drugs, no crash: la prevenzione in strada con l'intelligenza artificiale. Ecco il progetto che coinvolge tre Comuni

No alcol, no drugs, no crash: la prevenzione in strada con l'intelligenza artificiale. Ecco il progetto che coinvolge tre Comuni
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 18 Maggio 2022, 14:02 - Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 10:00

ANCONA - Un sistema innovativo e sperimentale di  “intelligenza artificiale” Pelta Sicurezza Urbana consentirà di sapere con tre ore di anticipo dove è più probabile che si verifichino incidenti stradali legati in qualche modo alla movida, consentendo di avvicinare i giovani nei luoghi d’incontro per promuovere comportamenti virtuosi e prevenire gli incidenti. E' solo una parte del progetto, presentato ieri al Comune di Ancona, “No alcol, no drugs, no crash” che coinvolge I Comuni di Ancona, Falconara e Senigallia ed è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con 435 mila euro. Il progetto si sviluppa su tre aspetti. Il primo è di carattere repressivo e prevede più controlli delle Polizie Locali con il potenziamento dei servizi e della strumentazione specifica. Il secondo spetto riguarda l’utilizzo innovativo e sperimentale dell'intelligenza artificiale: grazie a dati demografici, socio economici e territoriali ma anche a quelli relativi alla incidentalità, il sistema elabora un quadro di previsione, con luogo e ora, allertando le pattuglie nelle zone dove è più probabile che possano verificarsi incidenti stradali legati ad alcol o droga. Di conseguenza si potranno effettuare servizi mirati di controllo riducendo il rischio di sinistri con feriti o addirittura mortali. Il terzo punto è legato alla prevenzione e alla cultura della sobrietà. Verrà divulgata sui “social” una campagna informativa che sarà accompagnata anche da incontri pubblici nelle scuole alla presenza di almeno quattro mila studenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA