Si addormenta con la sigaretta accesa e rischia di morire carbonizzato: salvato dalla badante

Lunedì 25 Gennaio 2021 di Talita Frezzi
Morro d'Alba, si addormenta con al sigaretta accesa e rischia di morire carbonizzato: salvato dalla badante

MORRO D’ALBA - Si addormenta con la sigaretta accesa, la distrazione rischia di costargli la vita. Un uomo di 75 anni è stato salvato in extremis ieri dai Carabinieri della Compagnia di Jesi, intervenuti verso mezzogiorno per l’incendio di un appartamento al piano terra del civico 28 di piazza Barcaroli, nel centro di Morro d'Alba.

LEGGI ANCHE:

A lanciare l’allarme è stata la collaboratrice domestica dell’uomo che vive da solo. La donna, venuta a preparare il pranzo, ha visto l’appartamento saturo di fumo.

 

Lo choc

Il 75enne, intossicato dal fumo respirato, era riverso a letto. La badante ha chiamato aiuto, le sue grida disperate hanno attirato l’attenzione dei vicini. Numerose le chiamate al centralino del 112 e dei vigili del fuoco. I carabinieri della Stazione di Morro d’Alba sono riusciti a intervenire nell’immediatezza. Il pensionato, sebbene cosciente, era indebolito dal monossido di carbonio inalato e non riusciva a uscire dalla casa, invasa completamente dal fumo. I militari si sono avvolti la testa con uno straccio bagnato e sono entrati nell’appartamento. Hanno portato fuori di peso l’anziano, affidandolo alle cure dei sanitari dell’automedica del 118 di Jesi e della Croce gialla di Morro d’Alba intervenuti con l’ambulanza. 
I sanitari lo hanno portato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi. Le sue condizioni sono monitorate. Ha subìto una grave intossicazione da fumo, anche se era rimasto sempre vigile e collaborativo. Nel frattempo sono intervenuti in piazza Barcaroli anche i vigili del fuoco di Jesi con due squadre, che hanno spento le fiamme e areato i locali. Il fuoco aveva divorato due materassi e distrutto completamente gli arredi e suppellettili dell’appartamento, che ora è inagibile. L’appartamento è stato messo in sicurezza. 

 

Ultimo aggiornamento: 09:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA