Uomo di 61 anni lascia un biglietto d’addio, task force per cercarlo: dopo 5 ore si fa vivo dal bar

Mercoledì 15 Settembre 2021
Uomo di 61 anni lascia un biglietto d addio, task force per cercarlo: dopo 5 ore si fa vivo dal bar

MONTEMARCIANO - Allarme ieri mattina alle 8,40 a Marina di Momtemarciano per un 61enne che si era allontanato in auto, dopo aver manifestato in un biglietto lasciato ad un’amica chiari intenti suicidi. I carabinieri di Montemarciano si sono attivati subito, insieme ai colleghi della Compagnia di Senigallia, alla Polizia locale di Montemarciano e Senigallia, ai vigili del fuoco con l’elicottero e all’Ufficio locale marittimo.

 

In una lotta contro il tempo, sono stati scandagliati tutti i luoghi frequentati dall’uomo, la casa dei genitori, i tragitti abituali. Alle 13, la svolta. Il cellulare dell’uomo ha squillato, ma a vuoto perché era stato consegnato ai carabinieri. Era lo stesso scomparso che stava chiamando. Non avendo risposta, ha telefonato all’amica a cui aveva affidato il biglietto d’addio: le ha detto di trovarsi ad Arcevia e di essersi ravveduto dal compiere un gesto estremo. I militari si sono quindi diretti fino ad Arcevia, hanno raggiunto il luogo indicato dallo stesso scomparso, che aveva chiamato dal cellulare di una cameriera in un bar.

Non è chiaro se fosse andato ad Arcevia per lanciarsi dal ponte o per quale altro motivo, ma all’arrivo dei carabinieri di Montemarciano l’uomo è parso rasserenato. Ha spiegato che aveva pensato di farla finita per via dei tanti problemi di salute e anche economici. Valutato dai sanitari del 118, le sue condizioni erano buone. È stato quindi affidato ai familiari. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA