Il Marina Calcio è in lacrime per la scomparsa di Furio Gambelli. La società: «Grande impegno, era una certezza»

Sabato 16 Ottobre 2021
Il Marina Calcio è in lacrime per la scomparsa di Furio Gambelli. La società: «Grande impegno, era una certezza»

MONTEMARCIANO  - Lutto per il Marina Calcio che piange la scomparsa del dirigente Furio Gambelli. Aveva 74 anni. Ne avrebbe compiuti 75 tra poco più di un mese ma un male incurabile non gli ha dato scampo. «Il Marina Calcio e non solo cade in un dolore profondo per la perdita di un uomo buono innanzitutto – l’annuncio della società su Facebook - di un dirigente dalla disponibilità clamorosa, sempre sorridente, disponibile. Ore e ore passate sul quel tavolo dentro la segreteria dove aveva girato e rigirato qualsiasi tipo di documento riguardasse il settore giovanile».

 

Era arrivato nella dirigenza del Marina nel 1988. Nel 1991 era diventato dirigente responsabile del settore giovanile e, dal quel momento, non c’è stato genitore, ragazzo giovane o alle prime armi, ricordano dalla società, che non abbia goduto del suo sorriso e della sua disponibilità. «Una passione maniacale che a volte sembrava incomprensibile – ricorda Aldo Nicolini, responsabile della comunicazione del Marina Calcio - una volta andato in pensione la sua vita è stata con i ragazzi del settore giovanile ma Furio non era solo settore giovanile. È stato un dirigente completo, dove c’era bisogno di una mano la sua disponibilità era una certezza, per non parlare delle ore passate dentro le cucine della Sagra del Pesce. Non ci risulta ci siano dirigenti delle società limitrofe che non abbiano conosciuto e non ricordino Furio Gambelli».

Un’icona del Marina Calcio che ha venduto l’immagine della società come meglio non poteva fare. Tutti i giocatori, nati calcisticamente nel Marina Calcio, l’hanno conosciuto e sono stati “svezzati” da lui. Un anno fa aveva perso la moglie per colpa del Covid ma, seppur provato, aveva continuato imperterrito con il Pc a sistemare a puntino le sue pratiche dei ragazzi. Anche l’Upr di Montemarciano ha partecipato al dolore della famiglia Gambelli. Il fratello di Furio, Fabrizio, è infatti il vicepresidente dell’Upr Montemarciano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA