In lacrime per Graziella, era la maestra con il sorriso: il ricordo commosso degli ex alunni

Martedì 16 Marzo 2021
In lacrime per Graziella, era la maestra con il sorriso: il ricordo commosso degli ex alunni

MONTEMARCIANO -  Gli ex alunni delle elementari di Marina piangono la maestra Graziella. Aveva 83 anni. Si chiamava Maria Grazia Agostini Ferretti ma tutti la chiamavano Graziella. Una donna molto amata da intere generazioni per la passione che metteva nel lavoro, prendendosi cura dei suoi studenti con le stesse attenzioni che avrebbero riservato loro i genitori.

 

Era per questo molto popolare. «Carissima maestra Graziella, ho letto che sei tra le braccia del Padre – il ricordo di una ex studente, condiviso con le sue compagne di classe dell’epoca -. Non so dove eri negli ultimi anni, ne sono passati così tanti dai quei meravigliosi anni di scuola ma il sentimento che porto oggi nel cuore è di una immensa gratitudine. Grata per il tuo sorriso. Per la tua pazienza, la tua cura, la tua bontà. Grata per il bene enorme che ci hai voluto. Ci hai fatto sentire speciali e preziosi. Sicuramente la scuola si è evoluta, ma se penso al dono di averti avuto per cinque anni ogni mattina accanto a noi, penso che per me di maestra ce n’è e ce ne sarà sempre una sola. Grazie dell’infinito bene che ci hai donato. Che tu possa ora sorridere nell’infinito abbraccio del Padre». 


Parole che testimoniano come la maestra Graziella sia stata un ottimo punto di riferimento per tanti bambini e bambine oggi diventati uomini e donne che la portano ancora nel cuore, come se avessero perso qualcuno di famiglia. Qualcuno con cui hanno percorso un periodo importante della propria vita. I funerali si sono svolti nella chiesa di San Pietro Apostolo a Montemarciano e ha fatto seguito la tumulazione nel cimitero degli Alberici. «Siamo stati davvero fortunati ad averla come maestra – il ricordo di un’altra ex alunna - e sono certa che ha sempre sentito il nostro grande affetto». Un’altra aggiunge: «La ricorderemo sempre con affetto e gratitudine per averci lasciato tutti uniti e con dei bei ricordi nonostante ognuno di noi abbia preso strade diverse e lontane».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA