Montemarciano: droga per posta
dall'Olanda, arrestata diciottenne

Domenica 22 Maggio 2016
La droga sequestrata nell'abitazione di Montemarciano

MONTEMARCIANO - Comprava droga dall'Olanda per rivenderla sulla riviera. Nei guai è finita una 18enne di Offagna, arrestata dai carabinieri a Montemarciano, a casa della cugina dove era ospite da qualche giorno. Aveva con sé varie dosi di "fumo" pronte da smerciare. Per la giovane l'accusa è di detenzione di droga ai fini di spaccio.
I militari sono intervenuti venerdì sera in un appartamento di via Umberto I a Montemarciano, dopo aver ricevuto una chiamata al 112 in cui era stata segnalata una lite in corso. Giunti sul posto i carabinieri hanno identificato tre persone: il proprietario di casa, la sua compagna e una ragazza, appena diciottenne, cugina dell'altra donna. I tre erano molto agitati. La più grande ha cercato di spiegare ai militari che il motivo della discussione stava nel fatto che il compagno non gradiva la presenza in casa del cane di sua cugina, che stava ospitando già da alcuni giorni.
Mentre i carabinieri ascoltavano le giustificazioni dei presenti, uno di loro si è accorto della presenza su un tavolino di una busta per corrispondenza di colore bianco aperta in due, con all'interno tracce color marrone appartenenti verosimilmente ad una sostanza stupefacente. Il plico, indirizzato alla 18enne di Offagna, risultava essere stato spedito dall'Olanda. I carabinieri si sono quindi insospettiti e hanno deciso di eseguire una perquisizione da cui è saltata fuori la droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA