Automobilisti più attenti al semaforo: con i T-red le multe sono diminuite

Domenica 3 Aprile 2022 di Bianca Vichi
Automobilisti più attenti al semaforo: con i T-red le multe sono diminuite

MONTEMARCIANO -  Multe in calo con i T-red di Marina di Montemarciano passati da picchi di 25 al giorno alla media attuale di 10, con giornate anche di 5. Molti però non pagano. È quanto emerso da un report presentato in consiglio comunale, su richiesta del gruppo Progetto Montemarciano.

 

Delle 2.309 violazioni riscontrate 347 riguardano soprattutto le ambulanze, passate con il rosso per ovvi motivi che non sono quindi state multate. Ad ogni infrazione i vigili effettuano una verifica prima di far partire la notifica della sanzione. 


Oltre alle ambulanze sono state escluse dal verbale le automobili che, per far passare i mezzi di soccorso, hanno superato la riga bianca con il rosso e quelle che hanno superato la linea ma senza invadere l’incrocio. Non essendo passate con il rosso non sono state multate. Come emerso in aula gli agenti di polizia locale si sobbarcano un lavoro di controllo minuzioso di ogni infrazione, attraverso foto e filmati registrati dai dispositivi. Un impegno importante e doveroso ma che li sottrae ad altre incombenze altrettanto importanti. I due T-red nel semaforo sulla Statale di Marina sono stati attivati a giugno dello scorso anno e il Comune ha stilato il report del 2021, che ha visto quindi 2309 infrazioni riscontrate di cui 347 non sanzionate perché causate, per la stragrande maggioranza, dal passaggio delle ambulanze. Nei primi mesi di attività hanno rilevato anche 20/25 infrazioni giornaliere, ora meno con una media 10 e in alcune giornate anche 5 o 6. Un dato che evidenzia l’obiettivo della prevenzione centrato. 


Al 31 dicembre su 349.416 euro accertati ne sono state riscossi 193.537. «La nostra proposta di un report periodico è stata approvata – commenta soddisfatto Maurizio Grilli, capogruppo di Progetto Montemarciano - sarà messa a disposizione del consiglio comunale e quindi dei cittadini, in occasione del rendiconto annuale, che conterrà una nota specifica. È un segnale di trasparenza verso la cittadinanza anche per smorzare le tante polemiche». Maggioranza e opposizione concordi nell’aumentare il numero di agenti di polizia locale, come emerso in aula.

«L’auspicio è che diminuisca la differenza tra accertato e riscosso – prosegue Grilli - perché maggiori risorse sarebbero utili al finanziamento di progetti di potenziamento dei servizi di controllo, finalizzati alla sicurezza urbana e alla sicurezza stradale, in ottemperanza alla normativa vigente». I dispositivi ora utilizzati solo per sanzionare chi passa con il rosso, potrebbero però verificare anche se sono assicurati, in regola con il bollo e a che velocità transitano. 

 

Ultimo aggiornamento: 4 Aprile, 08:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento