Il poliziotto-eroe di via Honorati: «Era in difficoltà, così ho aiutato l'anziana a portare a casa la spesa»

Martedì 2 Marzo 2021 di Sabrina Marinelli
Il poliziotto-eroe di via Honorati: «Era in difficoltà, così ho aiutato l'anziana a portare a casa la spesa»

MONTEMARCIANO  - Ha un nome l’eroe di via Honorati, il poliziotto che domenica mattina ha accompagnato a casa un’anziana portandole la spesa. Si chiama Stefano Belletti ed è assistente capo coordinatore della polizia stradale della sezione di Ancona. «Ho visto che era in difficoltà e ho deciso di aiutarla». Così ha riferito ai colleghi e ai superiori che mai avrebbero saputo del suo bel gesto se non fosse stato per un residente. Non l’aveva infatti citato nel rapporto di servizio proprio perché per lui era stato qualcosa di naturale e spontaneo.

 

 

 

«Per noi è ordinaria amministrazione - spiega Francesco Cipriano, comandante della Polizia Stradale di Ancona - è normale andare in aiuto di chi si trova in difficoltà. Ci fa piacere che la gente abbia apprezzato il gesto, che non avremmo mai saputo se un residente non avesse contattato il sindaco per informarlo». Un cittadino, notando la scena, ha molto apprezzato la galanteria del poliziotto e ha chiesto al sindaco Damiano Bartozzi di ringraziare quella pattuglia. Il primo cittadino ha già annunciato che riceverà i poliziotti in Comune quanto prima. «La pattuglia stava transitando lungo la Statale – aggiunge Cipriano – quando ha notato in via Honorati l’anziana che con grande difficoltà portava la spesa. L’assistente capo coordinatore ha deciso quindi raggiungerla e ha fatto ciò che per noi è naturale: prestare assistenza. Per lui e per il collega l’episodio si è concluso lì». 

Per la città di Montemarciano però non poteva finire così. Il sindaco Bartozzi si è messo subito al telefono per rintracciare i due poliziotti. «Li riceverò in Municipio – dice il sindaco – per ringraziarli personalmente». Dopo la chiamata del primo cittadino, Belletti è subito diventato una star tra i colleghi e non solo, a cui ha raccontato l’accaduto senza alcun clamore. Per lui andare in aiuto a chi è in affanno è normale. Ma in una società sempre più indifferente, non ha semplicemente portato la spesa fino a casa a una pensionata che camminava ricurva se stessa. Ha dato una lezione di vita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA