Vandali scatenati al party di compleanno: devastato l'oratorio, pagano le famiglie

Mercoledì 9 Febbraio 2022 di Claudio Comirato
Vandali scatenati al party di compleanno: devastato l'oratorio, pagano le famiglie

MONSANO - Prendono in affitto un oratorio per festeggiare un compleanno, lo devastano e ora le famiglie saranno costrette a pagare i danni. Il fatto è accaduto sabato sera quando due minori di 15 e 17 anni hanno preso in affitto i locali dell’oratorio Don Bosco in piazza Mazzini a Monsano. Un centro di aggregazione divenuto un punto di riferimento dell’intero territorio di Monsano sia per i ragazzi che per gli adulti. I locali spesso vengono messi a disposizione per festeggiare i compleanni. 

 

La vicenda

E così è stato anche nel fine settimana scorso, ma qualcosa non è andato per il verso giusto. Al party si sono presentati oltre 80 giovani provenienti dalla zona di Jesi, ma il problema è che nell’oratorio è entrato di tutto: dal vino ai superalcolici, compreso un carrello della spesa dove erano state caricate delle damigiane. Un afflusso di persone sfuggito ai responsabili della struttura che mai si sarebbero aspettati una ressa del genere perché all’oratorio di Monsano mai erano accaduti fatti analoghi. In pochi minuti la festa di compleanno è decollata ma all’interno della struttura è accaduto di tutto, a causa dei tanti drink che circolavano.
A fine serata la conta dei danni era da mani sui capelli: la sensazione è stata quella che a festeggiare fosse Attila in persona. Non c’è stata una stanza che non sia stata messa sottosopra. Nel locale che ospita il biliardo sono stati rotti il panno e la porta di accesso, nel bagno al piano superiore sono andati in pezzi il miscelatore, la tavoletta del wc, lo specchio e il battente. I ragazzi senza freni hanno inferito anche nella sala Don Bosco dove sono stati presi di m ira i porta abiti, il bidone per la raccolta dei rifiuti e il biliardino. 
In cucina danneggiati la porta, la cassetta del pronto soccorso, il forno a microonde e un set di bicchieri. Nel piano inferiore a fare le spese sono state le mensole, un citofono un tavolo e quattro sedie. Nei bagni si sono accaniti sul rotolo porta carta appeso al muro, sui miscelatori e sul vetro di una porta. Le famiglie dei ragazzi si sono messe a disposizione domenica pomeriggio per ripristinare i locali e pagare i danni arrecati. A dare man forte sono stati i ragazzi di Monsano, che da sempre hanno a cuore le sorti dell’oratorio e si sono messi subito all’opera per sistemare le stanze.
Domenica pomeriggio la struttura ha ospitato un gruppo di scout. Le offerte ricavate dall’affitto dei locali vengono utilizzate per le attività all’interno dell’oratorio.

 

Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA