Addio a don Savino Capogrossi: il sacerdote social che si faceva voler bene dalla comunità

Mercoledì 8 Dicembre 2021 di Talita Frezzi
Addio a don Savino Capogrossi: il sacerdote social che si faceva voler bene dalla comunità

MONSANO  - Si è spento improvvisamente ieri don Savino Capogrossi, 87 anni, sacerdote da sempre punto di riferimento per i cittadini di Monsano. Da qualche anno aveva smesso di celebrare messa nella parrocchia del paese, dove era arrivato il 3 settembre del 1970.

 

Sessantuno anni di sacerdozio, profondamente innamorato di quel paesino che l’aveva accolto a braccia aperte, don Savino aveva problemi di cuore. La salute incerta lo aveva costretto a ritirarsi dalla vita di comunità, ma non gli impediva di essere sempre in contatto con i suoi parrocchiani perché a dispetto dei suoi 87 anni era molto attivo sui social. Dispensava consigli, sosteneva le idee dei suoi parrocchiani, promuoveva attività sociali. Ideatore della “Passeggiata delle Figurette” per far scoprire Monsano attraverso le edicole votive e immagini della Madonna, era stato promotore delle preghiere su Facebook durante il lockdown.

Lui era riuscito a riunire i suoi fedeli lo stesso, con dirette Facebook, preghiere postate in rete, metodologie alternative in epoca Covid per tenere saldo lo spirito e la fede. Si è spento ieri mattina a seguito di un infarto. Grande dolore in tutta la comunità, tra i parrocchiani e quanti gli hanno voluto bene. L’ultimo addio, domani alle ore 15 nella cattedrale Duomo di Jesi. Sarà il vescovo della Diocesi Gerardo Rocconi a celebrare il saluto terreno a don Savino. 

 

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 08:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA