Monsano, agguato a un 18enne
Coltello puntato: «Fuori il portafoglio»

Lunedì 28 Gennaio 2019
Monsano, agguato a un 18enne Coltello puntato: «Fuori il portafoglio»

MONSANO -  Notte da incubo per un ragazzo, appena 18enne, caduto in un agguato in piena regola teso da una banda di ragazzi - almeno tre o quattro ma potevano essere anche di più – che lo hanno seguito mentre stava andando a recuperare la macchina in una stradina limitrofa all’area della dove aveva parcheggiato, all'esterno di una discoteca.

Hanno atteso che il giovane si staccasse dal gruppo di amici per andare verso l’auto e, una volta solo, in un punto particolarmente buio, lo hanno accerchiato. Due erano armati, avevano dei coltelli. Si sono fatti consegnare i soldi che il ragazzo aveva in tasca, poche decine di euro.  Il ragazzo ha consegnato loro il portafogli che aveva in tasca.  Dentro c’erano i documenti di identità, poche decine di euro in contanti, la patente e alcune card, gli effetti personali. Arraffato il portafogli, la banda soddisfatta si è allontanata di corsa, facendo perdere le sue tracce. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Jesi, che hanno raccolto la testimonianza del 18enne e avviato le indagini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA