Psicologa fuori a cena, i ladri
svaligiano la casa: incubo furti

Venerdì 24 Marzo 2017
Psicologa fuori a cena, i ladri svaligiano la casa: incubo furti

SENIGALLIA La banda del trapano colpisce ancora a Marzocca e nel mirino, dopo il geometra della Provincia, è finita una psicologa. Anche a lei hanno rubato un orologio e i gioielli che aveva in casa per un ammontare di alcune migliaia di euro. Ancora non ha quantificato il bottino. Probabilmente lo farà oggi andando a sporgere denuncia ai carabinieri, allertati mercoledì sera. La professionista era uscita a cena insieme al marito e solo alle 23, tornando a casa, si è accorta che qualcuno, in loro assenza, aveva fatto irruzione nell’abitazione che si trova lungo la Statale Adriatica sud in una zona solitamente molto trafficata. Non è bastato però a tenere alla larga i malintenzionati che, forse, li stavano tenendo d’occhio. Appena sono usciti infatti i ladri sono entrati in azione facendo un foro alla finestra proprio come accaduto la notte prima in via Capri, una traversa della Statale poco distante. E’ stata proprio la donna, rientrando a casa, a lanciare un appello su Facebook per avvisare tutti i suoi conoscenti e spargere la voce per mettere in guardia i residenti.

«Attenzione marzocchini ai ladri, stasera è toccato a noi». La donna, dopo essersi ripresa dallo choc, ha poi raccontato con maggiori dettagli l’accaduto. «Eravamo andati a cena fuori – ha spiegato – e, rientrando, abbiamo trovato le finestre aperte e la casa sottosopra. Hanno preso i gioielli e l’orologio. Secondo me girano a piedi perché hanno lasciato il computer e la televisione. Per entrare hanno trapanato la finestra». Stessa modalità utilizzata la notte precedente in via Capri quando hanno fatto irruzione a casa di Daniele Reginelli, geometra della Provincia, che si è svegliato alle 3.30 mettendoli in fuga. Foro alla finestra anche da lui. I banditi avevano fatto in tempo a rubare il suo portafoglio, la borsa della moglie, un orologio e vari gioielli, quando lui si è svegliato e ha visto una luce accesa. Ha chiamato il figlio, pensando si fosse alzato, e i ladri sono quindi scappati. Sempre in via Capri i carabinieri hanno avuto una segnalazione anche verso le 7.30 da parte di una famiglia che si è svegliata e ha notato dei segni di effrazione alla finestra. Anche in via Villanova e via Garibaldi, entrambe a Montignano, notate dai residenti persone sospette intente a guardare nelle case. In via Garibaldi una intrusione era avvenuta anche alcuni giorni fa. La proprietaria però è morta e dentro non c’erano oggetti di valore da rubare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA